Breaking News
Otello Dalla Rosa, candidato sindaco di Vicenza per il centrosinistra
Otello Dalla Rosa, candidato sindaco di Vicenza

“Programma: Rucco si affida a Marshall, noi ai vicentini”

Vicenza – Sarà il voto dei vicentini online, nei gazebo e in sei appuntamenti nei quartieri a dare la forma definitiva al programma di Otello Dalla Rosa, che verrà quindi presentato venerdì 8 giugno con una precisa indicazione delle priorità indicate dai cittadini. “Rucco – attacca il candidato del centrosinistra – ricicla un fumoso Contratto di sapore berlusconiano, e ci ricordiamo tutti come è andata a finire.  Noi proponiamo una concretissima Lista della spesa, da costruire con tutti i vicentini, come fa una famiglia, mettendo assieme le cose che vogliamo con quelle che possiamo permetterci”.

Un elenco delle priorità, selezionate tra 60 proposte elaborate durante un lungo lavoro di mesi e nate dal confronto con cittadini e associazioni. E accanto ai quattro grandi temi che caratterizzano la proposta di Dalla Rosa, e cioèl’impegno su sicurezza, ambiente, sviluppo e cultura, sociale e quartieri.  “C’è chi, come Rucco, si scrive un programma, lo chiama contratto e se lo firma come fosse un’autocertificazione, peraltro di dubbio valore vista la sua incapacità di mantenere la parola data alla città solo pochi giorni prima. E c’è chi invece il programma lo scrive davvero assieme ai vicentini”.

“C’è chi, come il nostro avversario – rincara la dose Dalla Rosa -, confeziona uno striminzito elenco di pensierini del tutto generici, fatti di slogan e hashtag, e chi presenta un elenco di 60 proposte concrete, elaborate nei mesi con un paziente lavoro. E infine c’è chi, ancora Rucco, per provare a darsi credibilità chiama come testimonial il fantasma di George Marshall, politico americano morto da 60 anni. Noi, come giudici, chiamiamo i vicentini, e lo faremo nei prossimi giorni, per chiudere con loro il nostro programma.  Senza tanti show o passerelle, il nostro percorso è iniziato con la partecipazione e con l’ascolto. Con i 6400 cittadini che mi hanno scelto attraverso le primarie, non con una guerra di potere come ha fatto il centrodestra. Come è iniziato, così quel percorso è proseguito e così finisce: lasciando che siano ancora i vicentini a indicare le priorità per il lavoro del futuro sindaco”.

Dalla Rosa lancia così la campagna di ascolto e partecipazione “Sceglie Vicenza”, che caratterizzerà tutti i prossimi giorni fino alle elezioni del 10 giugno. Una campagna che si articolerà attraverso gazebo nelle piazze, sei serate nei quartieri e un questionario online da domani sul sito otellodallarosa.itche chiameranno i vicentini a esprimersi sulle proposte indicando le loro priorità.

“Ogni amministrazione – ricorda il candidato – deve decidere come impegnare le risorse del suo bilancio, ma quei soldi sono soldi di tutti i vicentini, quindi è giusto che siano loro a scegliere le priorità. Se gli altri propongono un contratto a scatola chiusa, noi proponiamo di decidere quali priorità inserire nella lista della spesa da affidare al futuro sindaco”. Le proposte spaziano dalla sicurezza all’ambiente, dalla scuola al lavoro passando per l’innovazione, la mobilità, la cultura e i grandi progetti per Vicenza.

Il calendario degli appuntamenti si apre venerdì primo giugno, nell’area verde di Parco Città (ore 20) per proseguire lunedì 4 in Villa Lattes (via Thaon di Revel – ore 20), martedì 5 nella sede della Circoscrizione 2 (via De Nicola – ore 19), mercoledì 6 in Villa Tacchi (viale della Pace 89 – ore 19), giovedì 7 nella piazza di Laghetto (via Lago Maggiore – ore 19) prima di concludersi con l’evento di chiusura della campagna elettorale, giovedì 8, alle 20.30 in piazza dei Signori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *