Vicenza, le “Visioni di danza” di Naturalis Labor

Vicenza – Inizia domani, mercoledì 2 maggio, la kermesse con la quale la compagnia di danza vicentina Naturalis Labor celebra i suo trent’anni di attività. Si tratta di un festival articolato, che si svilupperà dal 2 al 6 maggio, a Vicenza, con spettacoli, anteprime, residenze, incontri, workshop, prove aperte, una rassegna video ed un convegno nazionale. L’iniziativa è sostenuta dalla Regione del Veneto, dal Comune di Vicenza, dal  Ministero della cultura e dalla Fondazione Antonveneta, e ci sono anche le collaborazioni del Teatro Comunale di Vicenza e di Arteven. “Visioni di danza” è il titolo e vi saranno proposte le visioni del mondo, della danza, della società che Naturalis Labor ha offerto al suo pubblico in trent’anni di spettacoli.

“Il festival – si legge in una nota di Naturalis Labor – avrà un’apertura diversa dalle solite, in linea con lo spirito che la compagnia ha sempre avuto in questi anni: proporsi al pubblico, coinvolgerlo, rompere la barriera che separa lo spettatore dall’artista. Costretti infatti ad annullare, a causa dell’infortunio di un danzatore, lo spettacolo previsto per il 2 maggio al Teatro Comunale di Vicenza, la compagnia ha deciso di aprire le porte della propria sala prove ed invitare il pubblico ad avvicinarsi agli artisti per scoprire e capire lo stupendo, ma talvolta duro, dietro le quinte di una creazione di danza”.

L’appuntamento sarà quindi alle ore 16, presso il Salone Cristallo, in Contrà Mure Porta Nova, dove verranno proposti estratti di lavori dei due coreografi della compagnia Luciano Padovani e Silvia Bertoncelli accompagnati da osservazioni, aneddoti e spiegazioni delle coreografie per far capire il minuzioso lavoro che si nasconde dietro una breve coreografia. Un pomeriggio di open rehearsals  (ovvero, prova generale) in cui danzeranno Jessica D’Angelo, Marco Pericoli, Sara Cavalieri, Francesca Bedin, Mirko Paparusso, Silvia Bertoncelli, Luciano Padovani, In alcuni tra gli spettacoli più in auge della compagnia come: Romeo y Julieta Tango, Piazzolla Tango – En tus Ojos, The Lovers.

La scelta sarà poi proposta per tutta la settimana, ogni giorno dal 3 al 6 maggio, dalle 16 in poi, sempre alla Sala Cristallo. In prova il 3 maggio Gluten free,di e con Jessica D’Angelo e Sara Cavalieri, e La lacrima del guerriero, di e con Marco Pericoli; il 4 maggio Oro d’ore, The Lovers e La Guerra Granda delle donne,  di Silvia Bertoncelli;il 5 maggio, open rehearsals con vari artisti ospiti della compagnia ed il 6 maggio, in replica per chi se lo fosse perso al Teatro Astra, Con me cadi di Silvia Bertoncelli. Qui il programma giorno per giorno del festival e quello generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità