Breaking News

Marano contro l’omofobia. Aderisce al Padova Pride

Marano Vicentino – In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, che dal 2004 si celebra ogni anno il 17 maggio, l’amministrazione comunale di Marano appenderà uno striscione fuori dal municipio, per “sensibilizzare la cittadinanza e tramettere il messaggio dell’importanza di costruire una comunità sempre aperta, plurale e solidale”.

“L’amministrazione comunale – commenta il sindaco, Marco Guzzonato – è al fianco di chi si batte per promuovere una società libera da violenze, intolleranze e discriminazioni omofobe. I diritti civili e la dignità di ciascuna persona umana vanno conquistati, difesi protetti nell’interesse di tutti”.

Marano è inoltre uno dei comuni che hanno dato la loro adesione al Padova Pride 2018 (www.padovapride.it), il cui motto quest’anno è #maipiùsenza, per arrivare ad annullare “quei senza che ancora ci separano da una condizione di piena libertà e di parità dei diritti”, come scrivono gli organizzatori. “Mai più senza volto, mai più senza identità. Mai più senza diritti, salute e libertà di scegliere ciò che è giusto per sé. Mai più senza un’educazione basata sui valori di uguaglianza, tolleranza e integrazione”.

“E’ la prima volta – aggiunge l’assessore ai Servizi alla persona e alla famiglia e alla Tutela delle minoranze e multiculturalità, Maria Paola Sbalchiero – che il Comune di Marano aderisce a un Pride. Pensiamo sia un’adesione molto importante, perché siamo convinti che per tutti debba esserci la garanzia dei diritti e pari dignità. La famiglia si trova ovunque c’è amore, senza discriminazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *