Breaking News

Mamme No Pfas e medici a confronto in un convegno

Montagnana – “Pfas info. Confrontiamoci con i medici di famiglia”, è questo il titolo del convegno che si terrà, organizzato dal Gruppo Mamme No Pfas, sabato 19 Maggio, dalle 9 alle 12.30 presso il Villaggio della Gioventù, a Montagnana, nel padovano. Il convegno si rivolge, in particolar modo, ai medici di famiglia ed ai pediatri dei comuni appartenenti all’area di maggiore esposizione alla contaminazione da Pfas, la così detta Area Rossa A.

Lo scopo dell’incontro invece è quello di dar via ad un dialogo, tra i medici e i comitati No Pfas, “un dialogo costruttivo – si legge in una nota di Mamme No Pfas -attraverso lo scambio di informazioni e dati che, opportunamente analizzati nel loro insieme, permetteranno di fare importanti valutazioni sul tema degli effetti della contaminazione da Pfas sulla salute umana.

Per quanto riguarda i relatori, c’è da segnalare subito l’intervento di Carlo Foresta, docente di endocrinologia presso l’università di Padova, che parlerà dei Pfas come interferenti endocrini partendo proprio dalla loro struttura chimica. Il suo gruppo di ricerca ha, infatti, studiato i meccanismi che possono determinare un’interferenza tra Pfas e controllo ormonale del sistema endocrino riproduttivo nell’uomo.

Anche Elisa Dalla Benetta porterà la sua esperienza e le sue considerazioni come medico di famiglia che esercita la propria professione in un comune appartenente all’area di massima esposizione sanitaria ai Pfas, ovvero l’Area Rossa A.

Infine, Marina Lecis, consulente della Terra dei Pfas, illustrerà la sua attività di monitoraggio dei pozzi privati, le correlazioni con l’ingresso in catena alimentare delle sostanze perfluoro alchiliche e la loro presenza nel siero umano. Il suo intervento tratterà dell’importanza di una cittadinanza attenta al proprio territorio partendo dall’esperienza del caso Pfas in Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *