Breaking News

Ludopatia, piaga sociale da non sottovalutare

Venezia – “Recenti studi e i dati statistici del Cnr indicano che il fenomeno del gioco d’azzardo, la ludopatia, pur con differenze in base all’età dei potenziali giocatori, si sta diffondendo in modo preoccupante tra gli adulti, le persone in età lavorativa e padri di famiglia, con conseguenze drammatiche. Questi dati sono allarmanti e devono far riflettere”. E’ quanto scrivono oggi in una nota i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Sergio Berlato e Massimiliano Barison, che ammoniscono anche a non rassegnarsi “alla crescita del numero di nuclei familiari in difficoltà economiche e con situazioni di  tensione a causa di genitori irresponsabili che dilapidano stipendi e patrimoni”.

“Il vizio del gioco – continuano i consiglieri regionali – colpisce in modo trasversale le classi sociali, uomini e donne. L’offerta di nuove tipologie di gioco, dalle lotterie online fino alle sale con slot machine, inducono i soggetti più deboli ad una continua tentazione: una proposta di scommessa continua con l’illusione di facili vincite. Il gioco d’azzardo porta facilmente ad una dipendenza paragonabile alla droga con conseguenze simili alla tossicodipendenza”.

“Dietro al gioco d’azzardo – concludono Berlato e Barison – si sviluppa inoltre una attività illegale gestita spesso da organizzazioni criminali, con ramificazioni anche in altre attività malavitose, con basi in Italia e all’estero. Fratelli d’Italia da sempre considera la ludopatia una vera e propria piaga sociale che non può essere sottovalutata dalle Istituzioni. La stessa determinazione con cui tradizionalmente Fratelli d’Italia ha combattuto e continua a combattere il fenomeno della droga in ogni sua forma, ci vede ormai da anni come Partito fermi nel condannare il gioco d’azzardo con tutte le sue conseguenze negative per la nostra società”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *