Breaking News
Marta Cuscunà sul palco con "La semplicità ingannata". Foto di Alessandro Scala
Marta Cuscunà sul palco con "La semplicità ingannata". Foto di Alessandro Scala

“La semplicità ingannata”, sulla parità di genere

Schio – Si intitola “La semplicità ingannata. Satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne” lo spettacolo in programma giovedì 10 maggio, alle 21, al Teatro Civico di Schio. La pièce, di e con Marta Cuscunà, liberamente ispirata alle opere di Arcangela Tarabotti e alla vicenda delle Clarisse di Udine, racconta una storia vera, incentrata sul destino collettivo di generazioni di donne e sulla possibilità di farsi coro per cambiarlo.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Schio, è inserito nel progetto di sensibilizzazione sulle tematiche della parità di genere, Re-Living, promosso dalla cooperativa Progetto Zattera Blu e da altri cooperative e comuni del vicentino.

Tornando allo spettacolo, al termine del quale ci sarà un incontro con Marta Cuscunà, “La semplicità ingannata – sottolinea una nota di presentazione – racconta, con ironia, sensibilità e attraverso il teatro di figura, la storia delle monache del Santa Chiara di Udine che, nel cinquecento, attuarono una forma di resistenza unica nel suo genere, trasformando il convento in uno spazio di contestazione, di libertà di pensiero, di dissacrazione dei dogmi religiosi e della cultura maschile con un fervore culturale impensabile per l’universo femminile dell’epoca”.

“L’Inquisizione cercò con forza di ristabilire un ferreo controllo sul convento e su quella comunità di monache, ma le Clarisse riuscirono a resistere per anni facendosi beffe del potere maschile e creando, dentro il Santa Chiara, un’alternativa sorprendente per una società in cui le donne erano escluse da ogni aspetto politico, economico e sociale della vita”.

I biglietti per lo spettacolo, in vendita a 15 e 10 euro, si possono acquistare al Teatro Civico di Schio (dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13) e sul circuito online www.vivaticket.it. Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 0445 500048.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *