Breaking News

La caduta di stile del commissario europeo

Bruxelles – “Che il commissario europeo al bilancio, il tedesco Gunther Oettinger, dica che i mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto, rappresenta una gravissima violazione della democrazia e una inaccettabile intromissione nella gestione democratica di un Paese sovrano qual è l’Italia. Siamo di fronte ad un fatto gravissimo che dimostra in maniera lampante come la Ue consideri gli italiani alla stregua di schiavi da bastonare e da usare a piacimento per fare gli interessi della finanza e delle banche tedesche. Dopo queste dichiarazioni, Oettinger, guarda caso uomo della Merkel e del Partito Popolare Europeo, farebbe bene a rassegnare le dimissioni e a scusarsi pubblicamente con l’Italia”.

Lo dichiara il capogruppo della Lega al Parlamento europeo Mara Bizzotto in risposta alle dichiarazioni choc del commissario Ue Gunther Oettinger. “Le sue intollerabili – continua la europarlamentare – sono la prova provata di come Bruxelles e Berlino abbiano interferito per far naufragare il governo del cambiamento di Lega e M5S, e di come vogliano comandare a casa nostra”.

“Sappiano, questi sapientoni della commissione Ue – conclude Bizzotto –, che per noi la sovranità e la volontà popolare degli italiani è una cosa sacra: alle prossime elezioni, grazie al voto democratico degli italiani, spazzeremo via questi piccoli dittatori europei”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *