Breaking News

Vicenza, torna la Giornata contro l’omofobia

Vicenza – Torna l’abbraccio alla Basilica Palladiana, in programma sabato 19 maggio alle 17, in piazza delle Erbe, a Vicenza, in occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia, che si celebra il 17 maggio di ogni anno. L’iniziativa, giunta alla quinta edizione, consiste in un grande girotondo di persone, aperto a tutti, che abbraccerà simbolicamente la Basilica Palladiana, dove sono previsti altri momenti di incontro e di festa a partire dalle 15 fino a sera, per dimostrare che l’omo-bi-transfobia e il bullismo, si superano con il contributo di tutte e tutti.

La Giornata è stata promossa dall’Unione Europea, nel 2007m per ricordare che il 17 maggio del 1990 l’Organizzazione mondiale della sanità eliminò l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali, favorendo il superamento del pregiudizio scientifico e della discriminazione sociale nei confronti di lesbiche e gay. A Vicenza, le iniziative legate alla ricorrenza sono organizzate da Arcigay in collaborazione con l’ufficio comunale alle Pari opportunità, e con la partecipazione delle associazioni Lgbt vicentine.

Stamane a Palazzo Trissino c’è stata la presentazione delle iniziative, da parte del consigliere comunale delegato alle pari opportunità, assieme al presidente e al tesoriere di Arcigay Vicenza, Thomas Tedesco e Mayla Immorlica, e al vicepresidente di Gaga Vicenza, Nicola Noro. E’ stato evidenziato che “gli eventi in calendario sono organizzati per promuovere il contrasto e tenere alta l’attenzione contro ogni forma di violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale, atteggiamenti omofobici che sono spesso frutto di paura, pregiudizio, odio, violenza.

Il ricco programma di appuntamenti della giornata di sabato 19 sarà preceduto domani, martedì 15 maggio alle 20.30, dalla proiezione del film “Due volte genitori”, di Claudio Cipelletti, a cura di Agedo Vicenza, al Centro servizi volontariato di contra’ Mure san Rocco 37/a. Il film entra nel cuore delle famiglie nel momento critico della rivelazione dell’omosessualità di un figlio o di una figlia, indagando il percorso che va dalle aspettative disilluse dai figli all’accettazione.

Sabato 19 maggio si comincerà alle 15, con la premiazione del concorso letterario nazionale per poesia e racconto organizzato da Agedo Vicenza e Agedo Veneto, per promuovere l’inclusione sociale delle persone lesbiche, gay, bi e trans italiane e migranti. Alle 15.15 verrà presentato l’evento dell’abbraccio alla Basilica Palladiana, alle 15.25 è prevista l’esibizione di ballo a cura di Dance Project Spazio Gaja, cui seguirà alle 15.35 un’esibizione in lis, la lingua dei segni italiana, con Nic&Ale.

Alle 15.45 invece si esibirà il comico Mirko Darar (da Italia’s got talent e ora protagonista di Saturday night live), alle 15.55 la scuola di danza Share, alle 16.05 spazio invece alla testimonianza di un migrante a cura di Gaga Vicenza. Di nuovo, poi, alle 16.15, un’esibizione di ballo a cura di Dance Project – Spazio Gaja, cui seguirà alle 16.25 la sfilata arcobaleno di Riccardo Aldighieri, giovane di 20 anni con disabilità alla prima sfilata delle sue creazioni.

Alle 17, andrà in scena l’evento clou, con l’Abbraccio alla Basilica, e alle 17.30 il flash Mob “Unioni civili” con lancio di fiori. A seguire, alle 17.45, ancora un’esibizione della scuola di danza Share, alle 17.55 di nuovo Mirko Darar, alle 18 il Gruppo giovani di Arcigay Vicenza con l’esibizione “L’essenza in 1000 sfumature” e, infine, dalle 18.10, dj set con Palladio Eventi. Durante la giornata ci sarà anche un’area bimbi, dove sarà richiesto un contributo, il cui ricavato verrà interamente donato all’Associazione vicentina per le leucemie e i linfomi (Avill). Tutte le informazioni qui. Twitter: #abbracciamovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *