Breaking News
L'attrezzatura rubata ritrovata dai carabinieri di Nove
L'attrezzatura rubata ritrovata dai carabinieri di Nove

38enne denunciato per il furto di attrezzi agricoli

Nove – Avrebbe rubato attrezzatura agricola del valore di più di 5 mila euro poi metterne una parte in vendita su un sito internet di annunci. E’ questa la ricostruzione effettuata dai carabinieri di Nove, che ha portato i militari, al termine di una attenta attività di indagine, a denunciare con l’accusa di furto aggravato continuato un uomo di 38 anni di Mason Vicentino, M.V. sono le sue iniziali.

Tutto è partito in seguito a quattro denunce presentate, dall’inizio del mese di maggio, alla Stazione dei carabinieri di Nove: un agricoltore di Schiavon e tre di Mason hanno infatti raccontato di aver subito il furto di vari attrezzi agricoli, motofalciatrici e motopompe, per un valore complessivo che supera i 5 mila euro.

Le certosine indagini dei militari, partite dall’analisi dei luoghi, sono approdate alla visione di numerose immagini registrata da sistemi di videosorveglianza. I filmati hanno mostrato la presenza dello stesso mezzo agricolo allontanarsi ogni volta in orario notturno con il materiale rubato.

L’attività investigativa è poi proseguita anche sul web: sul portale di annunci Subito.it, infatti, i militari hanno appurato che parte dell’attrezzatura era stata messa in vendita. Incrociando tutti gli elementi raccolti è scattata una perquisizione nell’abitazione del 38enne, nel corso della quale è stata trovata tutta la refurtiva, in parte dipinta con colori diversi, così da dare una nuova veste agli oggetti e cercare di eludere i controlli.

Ma non è tutto, perché i carabinieri hanno trovato, e subito sequestrato, un Taser, un dispositivo detenuto illegalmente dal masonense, che per questo è stato denunciato anche per detenzione illegale di arma. Il maltolto è stato subito restituito ai legittimi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *