Breaking News
L'incrocio del Botteghino, a Motta di Costabissara
L'incrocio del Botteghino, a Motta di Costabissara, a nord di Vicenza

Dalla Rosa: “No a tangenziale a nord e consumo di suolo”

Vicenza – “La chiusura della tangenziale a nord? È un’idea che non condividiamo”. Otello Dalla Rosa, candidato sindaco per il Comune di Vicenza, commenta la presa di posizione di Francesco Rucco sul sistema delle tangenziali e conferma una scelta a tutela di paesaggio e territorio.

“La futura apertura della Pedemontana e il completamento di via Aldo Moro – ha spiegato Dalla Rosa – consentiranno già una significativa riduzione del traffico di attraversamento nella circonvallazione nord della città. Il progetto della Tangenziale nord ha criticità ambientali non risolte e forse non superabili considerate le fragilità di un territorio già duramente messo alla prova. Noi siamo per tenerne conto e per tenere conto anche delle raccomandazioni dell’Unesco su questo punto. Vicenza ha già pagato un prezzo alto alle scelte del centrodestra che hanno portato negli anni a un eccessivo consumo di suolo”.

“Con la realizzazione della bretella per la Sp 46 e il prolungamento di via Aldo Moro, Vicenza avrà una ‘U’ sufficiente a snellire notevolmente il carico del traffico – continua Dalla Rosa -. Ma oltre a questo, è necessario pensare al futuro del nostro ambiente e alla qualità della vita dei nostri figli. Un sindaco non può occuparsi solo di costruire nuove strade per la macchine, senza curarsi dei temi legati a traffico, inquinamento e tutela del territorio”.

“Il programma di Francesco Rucco – conclude il candidato sindaco del centrosinistra -, invece, non sembra preoccuparsi né del consumo di suolo né della tutela dell’ambiente e del paesaggio. Del resto questo è coerente con tutta la storia amministrativa del centrodestra, che a Vicenza, quando era al governo, ha regalato Pomari, Dal Molin e Borgo Berga. Ci sono due visioni a confronto e la differenza è chiara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *