Borgo Berga, Dalla Rosa risponde a Rucco

Vicenza – “L’ho detto e lo ribadisco: mai più altri casi come Borgo Berga a Vicenza. Il nostro territorio merita più attenzione. Per questo, quando sarò sindaco, proporrò una modifica al piano urbanistico vigente, per evitare che anche l’area del cosiddetto Lotto E venga urbanizzata”.

Sono parole di Otello Dalla Rosa, candidato a sindaco di Vicenza, che torna dunque sul tema affrontato due giorni fa e rilancia, replicando anche alle affermazioni fatte da un altro candidato, Francesco Rucco, in una intervista rilasciata al Giornale di Vicenza. Rucco aveva risposto a Dalla Rosa, che aveva ricordato la presenza del suo avversario nell’amministrazione Hullweck, quella cioè, di centrodestra, che aveva dato il via alla lottizzazione di Borgo Berga. Lo aveva fatto evidenziando che a firmare l’atto era stato Maurizio Franzina, oggi capo di gabinetto di Achille Variati e sostenitore della coalizione di Dalla Rosa.

“Io non ho votato a favore di Borgo Berga – sottolinea ora il candidato del centrosinistra – , lui e la sua maggioranza sì. Questo è un fatto indiscutibile. Io non ho avuto problemi a proporre per il futuro uno standard urbanistico più qualificato e oggi presento un’idea ancora più chiara e specifica. Rucco cosa ha proposto finora su questo? Nulla. Potrebbe almeno rispondere delle scelte fatte quando il suo partito governava la città. Invece tira in ballo altri per nascondersi dietro a un dito”.

“Mi si chiede dov’ero nel 2003 e nel 2009? Diversamente da altri – conclude Dalla Rosa -, non ho problemi a raccontare la mia storia. Ho lavorato con successo, come manager, per la crescita dell’azienda in cui lavoro da quando avevo 26 anni. E quando ho fatto qualcosa per la collettività, come negli anni dal 2011 al 2017, nei quali cui ho guidato Aim Energy, l’ho fatto portando risultati positivi. Al contrario delle gestioni degli anni di Hullweck, abbiamo sempre tenuto conti in ordine e risultati più che positivi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *