Breaking News
Arzignano ricorda Falcone e Borsellino

Arzignano ricorda Falcone e Borsellino

Arzignano – “Il 23 maggio di 26 anni fa, la furia mafiosa uccideva Giovanni Falcone, uno dei simboli della lotta alla mafia nel nostro Paese che, assieme a Paolo Borsellino può, essere annoverato fra le figure più coraggiose della nostra storia. Arzignano, da molti anni, rende omaggio ai due magistrati uccisi e lo fa con uno striscione, che è anche un simbolo tangibile del dolore e del ricordo silenzioso della nostra città”.

Sono parole dell’assessore agli eventi del Comune di Arzignano Nicolò Sterchele, annunciando che come da tradizione, appunto, è stata posto oggi, sulla facciata del palazzo comunale, un manifesto che li ritrae mentre stanno dialogando.

“Vogliamo ricordare ai cittadini che Falcone e Borsellino hanno dato la vita per difendere lo stato dalle insidie mafiose” ha aggiunto il sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin, commentando l’iniziativa riproposta quest’anno nella ricorrenza della strage di Capaci, nella quale Falcone fu ucciso assieme alla moglie e altre tre persone della scorta in un attentato mafioso.

“Il 19 luglio dello stesso anno – ha ricordato ancora Gentilin – anche Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia, assieme a cinque agenti di scorta, nell’attentato di via d’Amelio, a Palermo. È un gesto doveroso richiamare l’attenzione dei cittadini su questo, per non abbassare mai la guardia nella difesa degli apparati dello Stato che, certamente sono perfettibili e migliorabili, ma sono sempre una garanzia di democrazia per tutti noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *