lunedì , 21 Giugno 2021
Trasporto sociale, a Montebello arrivano i “Progetti del Cuore”

A Montebello arrivano i Progetti del Cuore

Montebello Vicentino – Arrivano a Montebello Vicentino i Progetti del Cuore, per garantire il servizio di trasporto sociale gratuito ai ragazzi diversamente abili. L’iniziativa prevede la fornitura in comodato, per quattro anni, di un mezzo di trasporto, un Fiat Doblò, completamente attrezzato per lo spostamento dei ragazzi in difficoltà, delle famiglie e delle persone diversamente abili del territorio. A beneficiare dell’automezzo sarà la Cooperativa Euro e Promos che si occupa del trasporto dei ragazzi disabili nel comune di Montebello Vicentino.

“Grazie a questo nuovo mezzo – spiega la responsabile del servizio di assistenza domiciliare per conto del Comune di Montebello Vicentino, Lucia Dri, – ogni giorno andremo a prelevare alcuni ragazzi disabili a domicilio per portarli a scuola e di nuovo a casa al termine delle lezioni. Le richieste di assistenza domiciliare ci arrivano direttamente dagli assistenti sociali del Comune. Il nuovo mezzo è quindi per noi fondamentale per fornire questo servizio ai giovani diversamente abili della nostra città”.

A sostenere il progetto anche la cantante Annalisa Minetti. “La mia esperienza personale – ha detto – mi ha resa molto sensibile a tutte le iniziative con cui si cerca di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili, al punto di avermi guidato verso questa iniziativa la cui vocazione è quella di contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l’amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per l’acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria”

Proprio in questi giorni la società incaricata dei Progetti di utilità sociale si occuperà di informare i titolari della attività economiche sulle caratteristiche dell’iniziativa. Annalisa Minetti ha già avuto modo di firmare personalmente la pergamena di ringraziamento, che sarà consegnata a tutte le attività che parteciperanno a questo percorso solidale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità