28 daspo per gli scontri di Vicenza-Sanbenedettese

Vicenza – Il questore di Vicenza, Giuseppe Petronzi, ha emesso 28 provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (daspo) nei confronti di altrettanti tifosi ospiti responsabili degli incidenti occorsi al termine dell’incontro di calcio Vicenza-Sambenedettese, giocata allo stadio Menti lo scorso 5 novembre. Fra questi, 18 persone sono già state precedentemente denunciate dalla Digos per reati così detti da stadio commessi nell’occasione.

La durata del divieto va da un minimo di un anno ad un massimo di otto anni e, per alcuni tifosi, il divieto è accompagnato dalla prescrizione dell’obbligo di firma, sempre da un minimo di un anno ad un massimo di otto anni. Sono in corso infine le operazioni di notifica dei daspo a cura del commissariato di pubblica sicurezza di San Benedetto del Tronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *