Breaking News

A Zugliano si racconta “Una montagna di emozioni”

Zugliano – Montagna ancora una volta protagonista, a Zugliano. Forte di un successo di pubblico cresciuto anno dopo anno, da venerdì 27 aprile torna, con la sua quarta edizione, la rassegna “Una montagna di emozioni”, promossa dalla biblioteca civica e dall’assessorato alla cultura del Comune.

Cinque le serata in programma, durante le quali si cercherà di toccare tutta la gamma di sfaccettature di questo mondo. A fare da filo conduttore l’idea di montagna come scoperta ed incontro con la natura, proposta al pubblico attraverso una rassegna di immagini inaspettate e coinvolgenti catturate in tanti luoghi nel mondo.

Tutti gli appuntamenti, ad ingresso gratuito, inizieranno alle 20.45 e saranno ospitati dal salone centrale di Villa Giusti – Suman, che si trova in via Villa a Zugliano. La scelta di questo storico edificio, con cinque sale interamente affrescate, è stata fatta anche per promuoverne la conoscenza presso il pubblico.

Per quanto riguarda il cartellone, allestito con la collaborazione del Brescia winter film e della rassegna Senza orario senza bandiera, a rompere il ghiaccio sarà, dopo domani, Franco Perlotto, che presenterà il suo libro “Spirito libero”. Tre i momenti importanti della vita dell’autore: l’alpinismo, il viaggio e l’aver svolto il ruolo di operatore di pace nelle zone del mondo più pericolose, per costruire ponti e legami di vita. Il volume che presenterà al pubblico racconta proprio di queste tappe.

Protagonista dell’incontro di venerdì 4 maggio, intitolato “Manaslu 8163, la montagna dello spirito”, sarà l’alpinista zuglianese Sergio Zigliotto, che narrerà, con l’ausilio di video e foto, le vicende di una spedizione alpinistica al Manaslu, compiuta nel settembre 2017, con partenza da Kathmandu, lungo i sentieri del trekking ai confini col Tibet, fino alla salita vera e propria alla cima.

Ad un altro zuglianese, Valentino Borgo, è affidata la serata dell’11 maggio. Borgo, in arte Guajiro, musicista e viaggiatore, accompagnerà il pubblico in viaggio nel Sud America. Un’esperienza audio visuale ricca di colori ed emozioni, condita da musica dal vivo. L’itinerario spazia dal Cile bohemienne alla brillante Argentina. Dalle alture della Bolivia fino al selvaggio Perù. Ospite speciale Nuna, che si esibirà in un ballo amazzonico e presenterà il proprio artigianato peruviano esotico ed originale.

Tre docufilm, del Brescia winter film, saranno proiettati in occasione della quarta serata, venerdì 18 maggio. Si tratta di “Numinous”, film nel quale la mancanza di dialoghi non impedisce la trasmissione di messaggi significativi; “Fountain of Youth”, che racconta di un viaggio in Giappone per scoprire i segreti dell’eterna gioventù; e di “The end of snow”… e se la neve, in futuro, finisse?

Chiuderanno la rassegna, il 25 maggio, Andrea Azzetti e Federico Massa, con “Oltre in confine. La storia di Ettore Castiglioni”, un docufilm italo-svizzero che ripercorre le vicende e la vita dello scalatore Ettore Castiglioni, attraverso le parole del suo diario.

Come detto, la rassegna è ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per le prenotazioni si può mandare un messaggio Whatsapp al numero 3925273666, indicando nome cognome e numero di posti da riservare; inviare una e-mail all’indirizzo cultura@comune.zugliano.vi.it, oppure telefonare in biblioteca (0445 330140).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *