Vicenzavicenzareport

Voto a Vicenza, Coalizione Civica con Dalla Rosa

Vicenza – “La partecipazione e la passione per ricostruire e rafforzare quel senso di comunità che è il fondamento di una città”. Così questa mattina, ai Giardini Salvi, Leonardo Nicolai e Nora Rodriguez hanno presentato la lista Coalizione Civica per Vicenza, che sostiene il candidato sindaco Otello Dalla Rosa alle prossime elezioni amministrative che si terranno nella nostra città il 10 giugno. Una lista che viene dalla sinistra dei movimenti, politicamente giovane, con la quasi totalità dei candidati che è alla prima esperienza elettorale, e caratterizzata dal pieno rispetto della parità di genere: il numero di donne supera quello degli uomini.

“Ogni candidato ha alle spalle una storia di intenso lavoro nella città e per la società tutta – ha sottolineato Leonardo Nicolai -. Ci sono insegnanti, giovani liberi professionisti, allenatori, studenti. Persone che ogni giorno non vivono semplicemente Vicenza, ma la trasformano con il loro lavoro, e ne alimentano il senso di comunità. Per noi questa lista è la tappa di un percorso che è la nostra storia. Una tappa naturale, che ci prepariamo ad affrontare con passione ed entusiasmo”.

“Il logo della lista, così come la scelta di questo luogo, esprimono come per noi Vicenza sia importante in ogni suo angolo – ha aggiunto Nicolai -. La nostra città è piena di scorci e bellezze che spesso non vengono considerati e che invece è necessario tutelare e valorizzare. È per questo che, passando alle proposte concrete, vogliamo ad esempio che venga eliminato il parcheggio di fronte a Palazzo Chiericati, e, più in generale, non si sprechi altro territorio senza aver prima valutato ciò che esiste già”.

“La nostra lista – ha aggiunto Nora Rodriguez – si fonda sulla partecipazione e così vogliamo faccia la Vicenza di domani: serve ricostruire il senso di comunità per rendere una città tale. È necessario un assessorato ai quartieri, che comprenda anche la delega alla partecipazione, come già detto da Otello Dalla Rosa e si potrebbe valutare un allargamento anche alle politiche giovanili, in modo che diventi un vero e proprio assessorato alla Cittadinanza. Vogliamo una Vicenza internazionale e in grado di valorizzare il proprio patrimonio artistico economico e culturale: per questo proponiamo che ogni settore comunale ci sia un ufficio ad hoc per la ricerca di bandi e fondi europei e ci siano persone competenti nel project management. Vogliamo una Vicenza che sfrutti al meglio il suo capitale: gli spazi inutilizzati vanno censiti accuratamente e a ogni immobile comunale utile deve essere data una destinazione sociale o culturale, anche individuando e incentivando la crescita in ogni quartiere di un polo civico di riferimento”.

“Abbiamo lavorato in questi mesi per costruire una coalizione che fosse coesa e plurale allo stesso tempo – aggiunge Giacomo Possamai. Siamo felici di poter dire che questo obiettivo è stato raggiunto. A fianco del Partito Democratico ci sono quattro liste civiche, ciascuna portatrice di una propria sensibilità”.

“Un altro pezzo importante della nostra squadra – ha concluso il candidato sindaco Otello Dalla Rosa -. La partecipazione come metodo per amministrare la città e l’impegno per mettere al centro l’intera città, con tutti i suoi quartieri, sono due valori che condividiamo e che fanno della nostra proposta per Vicenza un progetto realmente civico. Un progetto che non dipende dalle direttive e dai giochi dei partiti, ma nasce dai vicentini e sta dalla loro parte”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button