Breaking News
Con Vicenzaoro arriva anche Vioff, il Fuori Fiera

Voto a Vicenza, a Vinòva si parla di turismo

Vicenza – Turismo e promozione della città di Vicenza al centro di un incontro in programma per mercoledì 2 maggio, alle 20.30, presso la sede di Vinova, organizzato dalla stessa associazione che con una omonima lista sostiene la candidatura a sindaco di Otello Dalla Rosa. E a tenere banco saranno i candidati al consiglio comunale della lista Vinova, assieme a tre addetti ai lavori nel campo del turismo e del marketing: Giovanna Malfiori, blogger ed esperta di marketing territoriale, Luca Matteazzi, guida turistica, e Giulio Vallortigara Valmarana, imprenditore turistico.

“La stagione delle grandi mostre – spiega una nota di Vinova – ha permesso di riportare Vicenza sulla scena nazionale e internazionale, facendone meta per milioni di turisti prima di allora diretti solo sui grandi attrattori veneti, da Venezia a Verona, passando per il Lago di Garda o l’Altopiano di Asiago. La dimensione ridotta e il concentrato di potenziali attrazioni fanno del capoluogo berico un polo tutto da potenziare e sviluppare. Per farlo serve però percorrere strade nuove, stare al passo con i tempi in termini di strumenti e modalità di promozione, ma anche di tipologia di offerta. Serve inoltre mettere in campo una proposta in grado di trattenere in città il visitatore oltre le poche ore o la singola notte”.

“Il turista che raggiunge il piccolo centro ha infatti un profilo molto particolare e chiede di vivere esperienze ed emozioni che la grande metropoli difficilmente è in grado di fornirgli. Cambiano così i canali di fruizione del prodotto turistico, ma anche le modalità, si cercano sempre più prodotti esclusivi, tarati su target ben individuati. Su questo Vicenza ha tutto ciò che serve per essere attore di prim’ordine, come già avvenuto durante la stagione delle grandi mostre in Basilica”.

Nel corso della serata saranno prese in esame anche alcune case histories, quali l’esperienza di Villa Valmarana ai Nani, per tracciare alcune linee guida sulle quali costruire un impegno concreto per la Vicenza dei prossimi anni.

“La qualità della nostra accoglienza passa anche attraverso piccoli accorgimenti – spiega Mattia Stella, candidato della lista Vinova, promotore della serata e da anni operatore del settore – come la creazione del tanto atteso infopoint turistico in zona stazione, il miglioramento della segnaletica per chi giunge da fuori città, il prolungamento degli orari di visita del Teatro Olimpico e un mezzo di trasporto dedicato che, partendo da Piazza delle Erbe, congiunga la Basilica a Monte Berico, consentendo ai turisti di visitare con guide dedicate alcune bellissime contrade della nostra città che altrimenti ignorerebbero. Un occhio di attenzione va dato anche al cicloturismo che negli ultimi anni è riuscito a portare a Vicenza numeri importanti di visitatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *