Vicenza, serata speciale ai “Martedì al Conservatorio”

Vicenza – Ci sarà un evento particolare domani, 24 aprile,  al Conservatorio Pedrollo di Vicenza, nel consueto appuntamento della rassegna concertistica “I martedì al conservatorio”. Alle 18 infatti presso la sala Marcella Pobbe dell’istituto vicentino di Contrà San Domenico, si terrà la premiazione e il concerto dei vincitori del “Premio amici del Conservatorio 2018”, il concorso per formazioni cameristiche giunto quest’anno alla sua diciassettesima edizione e tenutosi sabato 21 aprile.

Si tratta di un’iniziativa dell’associazione Amici del Conservatorio, nata per far conoscere gli studenti, supportarli nel loro cammino professionale, e al contempo promuovere il patrimonio artistico, musicale e culturale del Pedrollo. Quello della rassegna del martedì, di fronte a un pubblico vero, diventa quindi il palco più importante per questi giovani musicisti che si sono distinti per impegno e passione. Sarà per loro insomma un’esibizione esclusiva che chiude un percorso e ne apre un altro.

Le tre formazioni vincitrici, giudicate dalla commissione composta dal presidente dell’associazione, Tullio Mauro, dal violinista Carlo Lazari, dal flautista Fabio Pupillo e dal pianista Giovanni Battista Rigon, suoneranno un programma di musiche che è a sua volta indice del lavoro che si svolge al Pedrollo in termini di attenzione verso tutti i repertori che presentano motivi di interesse accademico.

Si ascolteranno quindi i vincitori del terzo premio, Andriolo Nicolò (clarinetto), Luca Dal Cortivo (fagotto) e Leonardo Vaccari (pianoforte), nell’esecuzione del “Trio pathétique” in Re minore di Michail Glinka (1804-1857), compositore capostipite di un romanticismo russo contraddistinto da una forte componente folclorica; quindi i secondi premiati, Gianluigi Bernardi (violoncello) e Marco Cassol (pianoforte), con “Le Grand Tango” di Astor Piazzolla (1921-1992), musicista fautore di un altro tipo di folclore colto, che ha portato i suoni e i ritmi del tango a dialogare con il jazz e la classica.

Infine, i vincitori del primo premio, Giacomo Barone (flauto) e Michele Tedesco (chitarra), nell’interpretazione dell’“Histoire du Tango”, sempre di Piazzolla. Tutte le musiche presentate sono eseguite con gli organici originali. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni e prenotazioni: Conservatorio di musica Arrigo Pedrollo, telefono 0444 507551, produzione@consvi.itwww.consvi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *