venerdì , 22 Ottobre 2021

Vicenza, molti eventi al Conservatorio Pedrollo

Vicenza – È un periodo di grandi attività per il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza. Da qui all’estate l’istituto ha infatti in programma una nutrita serie di iniziative che ben rappresentano l’impegno profuso in campo artistico e la poliedricità degli insegnamenti che si svolgono nel complesso dell’ex monastero di Contra’ San Domenico.

Ecco gli appuntamenti più prossimi: si comincia domani, sabato 7 aprile, alle 17 presso la Biblioteca Civica Bertoliana di Palazzo Cordellina, con “Il Sabato cameristico”, una rassegna che fa parte de “I Sabati al Conservatorio”, e le classi di musica da camera dei professori Gianluca Saccari e Stefania Redaelli. Sarà proposto un vasto e variegato repertorio che va da Mozart a Piazzolla, passando per Brahms, e che chiama in causa diverse combinazioni di strumenti. I musicisti coinvolti sono Giacomo Barone (flauto), Michele Tedesco (chitarra), Ludovica Lanaro (violino), Alessandro Golin e Lisa Nodari (pianoforte) e Federico Giaretta (clarinetto). L’ingresso è libero.

Proseguendo, lunedì 9 aprile, alle 18, alla sala concerti Pobbe del conservatorio, si terrà la conferenza di Roberto Perinu dal titolo “Il colore del suono Marga-Samgita. La via della Musica”, come ultimo appuntamento della rassegna “Il Senso della Musica” a cura del professor Roberto Solci, con strumentisti, cantanti e danzatori del Dipartimento di musica indiana, realtà che il Pedrollo per primo istituì a livello nazionale.

Sarà un approfondimento sul “raga”, ossia un nucleo di suoni tipico della cultura indiana, e il riflesso che esso esercita sull’animo umano. Interverranno: Adriana Stupu (canto), Simone Mattiello (bansuri), Riccardo Meneghini (tabla), i danzatori Noemi Montedoro, Elena Paparazzo, Shirly Cossentini, Anna Muscatiello, e Vicenza Pastore e i docenti Federico Sanesi, Lorenzo Squillari, Patrizia Saterini, Barbara Zoletto, Rosella Fanelli e Nuria Sala Grau. Ingresso gratuito.

Il 10 aprile infine, alle 18, sempre alla sala Pobbe, il consueto appuntamento con la rassegna concertistica “I Martedì al Conservatorio”, diretta dal professor Francesco Passadore, vedrà i due pianoforti di Gabriele Dal Santo e Simone Miotto esibirsi su composizioni di Rachmaninov, Ravel e Holst. Ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità