Breaking News
Vicenza e provincia in breve

Vicenza e provincia in breve

Vicenza, tre giorni di chiusura per la circoscrizione 5 –

Giovedì 26, venerdì 27 e lunedì 30 aprile, la circoscrizione 5, in via Lago di Pusiano, a Vicenza, rimarrà chiusa al pubblico per motivi organizzativi.

Vicenza, parco di via Adenauer. Una ordinanza stabilisce chi entra

Accesso e permanenza vietati, al parco giochi di via Adenauer, per le persone di età compresa tra 16 e 60 (a meno che questi non entrino con coloro ai quali è consentito l’accesso). A stabilirlo è una ordinanza (consultabile a questa pagina), firmata ieri dal sindaco di Vicenza, Achille Variati, e valida fino al 30 giugno. Il provvedimento è stato emesso in seguito a ripetute segnalazioni di presenza, nel parco, di persone dedite al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti ed anche al verificarsi di situazioni di degrado per l’abbandono di rifiuti.

Basket, il Famila Schio a Napoli per gara3

Terzo atto, questa sera, della semifinale scudetto 2017/2018. Dopo la sconfitta di domenica 22 aprile (che ha permesso a Napoli di impattare sull’1-1), alle 18 di oggi, mercoledì 25, il Famila Wuber Schio calcherà il parquet del PalaVesuvio di via Matilde Serao, a Cercola (Napoli) per la sfida contro le padrone di casa partenopee della Saces Mapei Givova Dike di coach Nino Molino.

Schio, trattamento piante e arbusti contro i parassiti

Giovedì 26 aprile a Schio è in programma un trattamento fitosanitario sugli arbusti delle fioriere posizionate in piazza Rossi e delle aiuole di piazza Cesare Battisti, via Manin, via Maraschin e presso il cimitero di Santa Croce. Si tratta di un’azione di contrasto verso un parassita, la Piralide del bosso. L’intervento, necessario a scongiurare la completa defogliazione delle piante, sarà eseguito dalla cooperativa sociale onlus Primavera Nuova, che userà un prodotto da agricoltura biologica, atossico per l’uomo. Ai bordi delle aree trattate saranno posizionati adeguati cartelli informativi.

Sovizzo, una targa in memoria della partigiana Maria Setti

Inaugurata ieri mattina, nel cortile dell’istituto comprensivo di Sovizzo, una targa in ricordo della partigiana Maria Setti. La cerimonia, dopo il silenzio scandito dai membri del gruppo Alpini di Sovizzo e di Tavernelle, è proseguita con la lettura della targa e il simbolico interramento, da parte degli studenti delle classi terzi della scuola media cittadina, dell’albero di fronte al quale sarà posta la targa in ricordo di Maria Setti, la partigiana “Marta” dei Piccoli Maestri di Luigi Meneghello. “Questo monumento – ha commentato il sindaco Marilisa Munari – vuole far riflettere sulle gesta della nostra concittadina, che ha avuto l’ardore di opporsi alle avversità e di concedere il suo aiuto a quanti erano in difficoltà, in un momento storico in cui manifestazioni come la sua di altruismo avevano serie ripercussioni. Speriamo che questo luogo diventi un simbolo dell’impegno con il quale persone come Maria Setti hanno lottato per i loro ideali di libertà, ispirando le giovani generazioni a seguirne l’esempio.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *