Un convegno sul futuro circolare della plastica

Vicenza – L’impatto ambientale della plastica, tema su cui il dibattito si è fatto di recente molto acceso, sarà al centro di un convegno inserito nell’ambito della assemblea annuale della Sezione materie plastiche e gomma di Confindustria Vicenza. L’evento si terrà giovedì 12 aprile, alle 17, presso la sala conferenze della sede universitaria di Vicenza. Il tema delle plastiche nell’ambiente è divenuto particolarmente scottante dopo la decisione dell’Unione Europea di attuare una strategia che mira a rendere riciclabili o riutilizzabili tutti gli imballaggi di plastica entro il 2030.

Titolo del convegno è “Plastic Strategy: il futuro circolare della plastica” ed il suo obiettivo è quello di dare una lettura globale delle dinamiche che caratterizzano il ciclo di vita della plastica. “Bisogna distinguere  – ha ricordato Nicola Stefani, presidente della Sezione plastiche e gomma di Confindustria Vicenza – tra le politiche che l’Unione Europea intende attuare per rendere sostenibile l’uso delle materie plastiche, e il sensazionalismo delle notizie diffuse su questo argomento. Non si sta parlando infatti di una strategia anti-plastica, che sarebbe fuori luogo per un settore strategico come questo, ma di creare un nuovo paradigma di produzione e di consumo caratterizzato dal riutilizzo”.

“Siamo convinti – ha aggiunto Renato Zelcher, consigliere della Federazione gomma plastica di Confindustria – che all’impegno delle imprese che producono si debbano affiancare il principio di responsabilità condivisa dell’intera filiera e una campagna di educazione dei consumatori. La salvaguardia dell’ambiente passa anche attraverso un uso consapevole dei prodotti, compresi quelli in plastica, che è un materiale troppo prezioso per diventare un rifiuto”.

Il convegno farà il punto, in particolare, sulle possibili strategie di revisione degli attuali modelli di produzione e di consumo della plastica, per riconciliare l’innegabile funzionalità del materiale all’interno di un sistema che sappia proteggere l’ambiente. Dopo i saluti introduttivi del presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi, sarà Nicola Stefani ad aprire i lavori. Seguirà l’intervento di Franco Bonollo, docente di tecnica e gestione dei sistemi industriali dell’università di Padova, sede di Vicenza. Quindi sarà la volta di Angelo Bonsignori, direttore generale della Federazione gomma plastica e presidente di Ippr, di Luca Stramare, responsabile dell’area ricerca e sviluppo di Corepla. Modera l’incontro Piero Erle, giornalista economico del Giornale di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *