Il quintetto "Rame" salirà sul palco del Comunale di Thiene in occasione dell'International Jazz Day
Il quintetto "Rame" salirà sul palco del Comunale di Thiene in occasione dell'International Jazz Day

Thiene celebra la giornata internazionale del Jazz

Thiene – In occasione del sesto International Jazz Day, ricorrenza che, dal 2011, in tutto il mondo si celebra lunedì 30 aprile, la rassegna Thiene Musica 2018 propone una serata, al Teatro Comunale di via Francesco Bassani, durante la quale si esibiranno tre gruppi, composti da alcuni fra i giovani più interessanti che si stanno affacciando sulla nuova scena veneta.

Si tratta della formazione della cantante Bibi Milanese, del quintetto “Rame”, della giovane voce Valentina Fin e, per finire, del gruppo del pianista Riccardo Pettinà. Tutti e tre provengono dagli studi al dipartimento Jazz del conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza e tutti e tre si propongono in occasione dell’uscita del loro primo cd.

Ad aprire la serata, con inizio alle 21, sarà proprio il gruppo della cantante Bibi Milanese, con Michele Uliana al clarinetto, Marcello Abate alla chitarra e Nicolò Masetto al contrabbasso. “Il progetto di Bibi – spiega una nota di introduzione all’appuntamento – si intitola Quello che era fine e nasce dalla voglia di raccontarsi, sfogarsi, scoprirsi, con un linguaggio cantautorale, in lingua italiana, di imprinting jazzistico”.

Il palco del Comunale sarà poi calcato da Valentina Fin, con il quintetto “Rame”, composto da Giovanni Fochesato (sax tenore), Mauro Spanò (pianoforte), Marco Centasso (contrabbasso) e Filippo Mampreso (batteria). “Anche in questo caso, pur con vie espressive diverse, i cinque musicisti hanno voluto mettere in musica versi nella nostra lingua e cultura, attingendo da Dante, Trilussa, Montale, e musicando secondo un approccio quasi cameristico, in cui lo spirito del jazz accoglie le tradizioni europee della cultura sia colta che popolare”.

Chiuderà la serata il gruppo del pianista thienese Riccardo Pettinà, prima allievo e poi docente all’istituto musicale di Thiene. Con lui, autore di tutti i brani del gruppo, sul palco, si esibiranno Enrico Di Stefano (sax), Riccardo Di Vinci (contrabbasso) e Marco Soldà (batteria), capaci di un jazz nuovo e aperto, pur ancorato alla tradizione. Il biglietto d’ingresso per la serata è in vendita a 5 euro.

La rassegna proseguirà poi con la serata di venerdì 4 maggio, che si terrà all’auditorium Fonato, con inizio alle 21, e che sarà dedicata al jazz europeo. Protagonista sarà la giovane cantante e trombettista spagnola Andrea Motis che a Thiene sarà pure insignita del premio Memorial Tullio Besa. Giovedì 10 maggio, invece, sempre alle 21 al Fonato sarà la volta della cantante francese Camille Bertault, sul palco in trio con pianoforte e contrabbasso.

Thiene Musica 2018, proposta dall’istituto musicale veneto Città di Thiene, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune è una kermesse dedicata alla nuova vocalità e ai nuovi sentimenti, come precisa il sottotitolo della rassegna, “New Voices, New Feelings”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *