ProvinciaVicenzareport

Camisano, trenta chili di eroina in casa. Due in cella

Camisano Vicentino – Ben trenta chili di eroina sono stati trovati e sequestrati in una abitazione situata tra le province di Padova e di Vicenza. E probabilmente la casa era anche una sorta di raffineria per la droga. A portare alla luce tutto sono stati i carabinieri di Padova, in una operazione che ha consentito di individuare, nelle campagne intorno a Camisano Vicentino, in località Rampazzo, il luogo dove operavano i malviventi che sono stati arrestati nel blitz, due uomini albanesi, Armando Ahmeti, di 40 anni, e Saimir Gripshi, 33enne.

Il risultato ottenuto dai militari dell’Arma è probabilmente maturato dopo le statistiche rese note negli ultimi tempi sull’incremento dello spaccio di stupefacenti nella nostra regione, e soprattutto dopo l’aumento delle morti per overdose, un problema che è ogni giorno più serio e che sembra avere per suo epicentro il territorio veneziano, ed in particolar modo la città di Mestre.

I carabinieri padovani sono risaliti ai due albanesis seguendo i movimenti dei consumatori abituali noti, e soprattutto di alcuni volti conosciuti alle forze dell’ordine tra gli spacciatori locali, che evidentemente si rifornivano da loro. Lo stupefacente è stato trovato nella casa in parte già confezionato in panetti, ed in parte ancora da lavorare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button