Breaking News
Cadavere di un uomo trovato nel lago di Fimon

Cadavere di un uomo trovato nel lago di Fimon

Arcugnano – Macabro ritrovamento, questa mattina, sulle sponde del lago di Fimon, nel territorio comunale di Arcugnano. Poco dopo l’alba infatti, è stato notato da un passante, che ha subito dato l’allarme, il cadavere di un uomo che giaceva sulla riva dello specchio d’acqua, non lontano dal piccolo chiosco ben noto ed attivo soprattutto durante l’estate.

Si trattava del corpo di un uomo di 54 anni, Lorenzo Casonato, residente a Padova, centralista della Basilica del Santo, sulla cui morte al momento si fanno alcune ipotesi, a partire da quella più probabile secondo la quale sarebbe rimasto vittima di un malore oppure di un incidente, magari una caduta, che gli avrebbe fatto perdere i sensi, con il successivo annegamento nel lago.

Si valuta anche la possibilità di un suicidio, mentre si esclude che possa essersi trattato di un omicidio. Sono comunque in corso le indagini del caso, sulla base dei rilievi che sono stati effettuati dalla polizia scientifica, subito intervenuta sul luogo del ritrovamento del corpo, assieme ai carabinieri e ai sanitari del Suem 118. Inutile l’intervento di questi ultimi, dato che al loro arrivo per l’uomo non c’era ormai più nulla da fare, avendo cessato di vivere già da alcune ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *