Breaking News
La numero 13 della VelcoFin Vicenza, Melisa Brcaninovic
La numero 13 della VelcoFin Vicenza, Melisa Brcaninovic

Basket, VelcoFin Vicenza ancora al tappeto

Vicenza – Ancora una sconfitta per la VelcoFin Vicenza, che ieri sera, al PalaGoldoni, ha perso, con il risultato di 47-53, contro le pari colori bergamasche del Fassi Edelweiss Albino. Come accaduto a Marghera, alle padrone di casa è stato fatale l’ultimo periodo: è difficile pensare di conquistare una vittoria se, proprio negli ultimi dieci minuti, non si segna. Cinque, infatti, punti realizzati in questa frazione (tre nei primi sei minuti) con parziale di 5-17 per le ospiti.

Starting five inedito, per coach Chimenti, rispetto al quintetto abituale, con Santarelli, Stoppa Brcaninovic Gamba e Ferri. Dall’altra parte Giuliano Stibiel punta su Bonvecchio, Devicenzi, Pintossi, Valente e Joseph. In avvio di contesa è la VelcoFin a prevalere e a balzare subito in testa, 8-2. Joseph, in contropiede, e Lussana, riportano Albino in scia, 8-6, e poi le lombarde passano in testa, 9-11. Due personali di Brcaninovic e, di nuovo, un centro della lunga di passaporto britannico sanciscono l’11-13 della frazione.

In apertura di secondo periodo Bonvecchio allunga, 11-15, ma, come nel quarto precedente, la reazione delle biancorosse casa produce un 6-0 che vale il +2, 17-15. Sul 17-17, le padrone di casa piazzano un altro minibreak di 6-0. Ma ecco che il Fassi annulla quanto di buono costruito dalle vicentine e impatta, 23-23. Vicenza tenta di nuovo la fuga con Gamba, Brcaninovic e Santarelli 28-23, prima che Panseri, sulla sirena, restringa la forbice, 28-25.

Dopo l’intervallo lungo, la VelcoFin cerca di scavare il solco, 36-29. Dopo il minuto di sospensione chiesto dalla panchina ospite, Vicenza rimane in controllo e all’ottavo minuto conduce per 40-34. Un vantaggio di sei punti, 42-36, è ancora il margine con il quale le vicentine si presentano all’ultimo atto della contesa.

Gli ultimi dieci minuti si aprono con Panseri e Marulli che riportano Fassi a soffiare sul collo delle beriche, 42-41. Brcaninovic buca la retina da tre, 45-41, ma la replica di Marulli, e il personale di Devicenzi sanciscono la parità, 45-45, prima che Valente sigli il vantaggio esterno, 45-47. Vicenza acciuffa la parità con Stoppa, che rimedia alla persa di Ferri e finalizza il contropiede, 47-47. Purtroppo, questi sono le ultime fiammate della VelcoFin, perché in campo, negli ultimi tre minuti e mezzo, ci sono solo le bergamasche: Joseph,e Bonvecchio griffano il +4, 47-51 a 100 secondi dai saluti. Prima della sirena c’è ancora tempo per i due liberi della lunga inglese, che fissa il risultato sul 47-53.

Vicenza: Destro M., Monaco 2, Mingardo ne, Destro F. 2, Stoppa 8, Gamba 2, Ferri 4, Brcaninovic 21, Santarelli 5, Zanetti 3, Pizzolato ne, Maculan ne

Albino: Birolini, Silva ne, Panseri 6, Bonvecchio 8, Devicenzi 3, Tall 2, Lussana 2, Joseph 18, Patelli, Valente 7, Marulli 6, Pintossi 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *