Breaking News
Buona prova nella gara di ieri per la play della VelcoFin, Federica Destro
Buona prova nella gara di ieri per la play della VelcoFin, Federica Destro

Basket, Velcofin batte Crema e avanza in classifica

Vicenza – Comoda vittoria, 50-28, per la VelcoFin Vicenza contro la Tec-Mar Crema, nella decima giornata di ritorno del campionato di serie A2 di basket femminile. Una affermazione, quella di ieri sera, al PalaGoldoni, che spazza via un momento non proprio esaltante delle biancorosse, permette loro di avanzare una posizione nella classifica generale, e che ricostruisce alcune certezze per la squadra di coach Chimenti: la difesa granitica che ha concesso alle avversarie 4 punti nella seconda frazione, 3 nella terza e 8 nell’ultima e l’approccio combattivo di un gruppo che non fa un passo indietro quando si tratta di gettare in campo tutto quanto possa rivelarsi utile alla causa.

Quintetto abituale per la VelcoFin che si presenta all’appuntamento delle 20.30 con Santarelli, Federica Destro, Brcaninovic, Zanetti e Ferri. La Tec-Mar si affida alle tre esterne Rizzi, Capoferri e Ciaccialanza, con Benic ad aiutare Nori nel pitturato. E sono proprio le ultime tre ad andare a bersaglio per il 2-6 del secondo minuto. Dopo il 4-6 griffato da Federica Destro Crema propone un monologo che fa volare le azzurre sul 4-13 e forza la sospensione biancorossa. Il periodo si chiude con due liberi di Brcaninovic, che valgono il 6-13.

E’ un buon Vicenza quello che calca il parquet per la seconda frazione. Le biancorosse, infatti, scippano alla Tec-Mar le redini del gioco e piazzano un break di 10-1 che ribalta il risultato, 16-14. Il gioco da tre di Parmesani permette alle cremasche di rimettere la testa avanti, 16-17, ma prima della sirena di metà gara c’è ancora tempo per il canestro di Ferri. Un piazzato, quello della capitana di Vicenza, che determina il nuovo vantaggio per le padrone di casa, 18-17.

Difese protagoniste del terzo parziale, con il primo centro, di Nori, che arriva solo al quarto minuto, 18-19. Poi la VelcoFin si rivitalizza andando a bersaglio con Brcaninovic e Zanetti, 24-19. Parmesani, dalla lunetta, è precisa a metà: dopo il suo 1/2, 24-20, le biancorosse riprendono a correre e chiudono questi dieci minuti sul +8, 28-20, Nell’ultimo atto della contesa si vede la migliore Vicenza. 22, infatti, i punti segnati dalle atlete di coach Chimenti, con un importante break iniziale di 13-0, 41-20, capace di fiaccare il morale delle azzurre. Solo 8, invece i punti a referto per le ospiti, per il 50-28 finale.

Vicenza: M. Destro ne, Monaco 2, Mingardo ne, F. Destro 16, Stoppa, Gamba, Ferri 4, Brcaninovic 20, Santarelli 6, Zanetti 2, Pizzolato ne, Maculan ne

Crema: Nori 6, Visigalli, Togliani, Mandelli, Capoferri 2, Benic 2, Caccialanza 5, Parmesani 11, Cerri 1, Rizzi 1, Moro

Ecco gli altri risultati del Girone Nord:

  • Marghera – Villafranca di Verona 52-51
  • Bolzano – Castelnuovo Scrivia 72-60
  • Cagliari – Udine 54-47
  • San Martino di Lupari – Selargius 86-54
  • Carugate – Albino 57-63
  • Pordenone – Sesto San Giovanni 42-79
  • Costa Masnaga – Milano 74-61

Classifica: Sesto San Giovanni e Costa Masnaga 44, Villafranca di Verona 40, Castelnuovo Scrivia 34, Crema 32, Vicenza e Milano 30, Marghera e Udine 28, Albino 18, Selargius e Bolzano 14, Cagliari e Pordenone 12, Carugate San Martino di Lupari 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *