domenica , 7 Marzo 2021
Banche, risparmiatori davanti alla Prefettura...

Banche Venete, ne parla il gruppo “Siamo Veneto”

Vicenza – Venerdì 6 aprile, a Vicenza, alle 20.45, presso il Teatro San Marco, il gruppo consiliare della Regione Veneto “Siamo Veneto”, organizza un incontro dibattito sulla vicenda delle banche venete dal titolo “Popolari venete: quali verità? Quali soluzioni?”. All’evento hanno già dato la loro adesione Elena Bertorelli (Casa del consumatore), l’avvocato Andrea Arman (Coordinamento Associazioni banche popolari Veneto – presidente della Associazione Don Torta), Alfredo Belluco (presidente di Confedercontribuenti Veneto), l’ex deputato Filippo Busin, Claudio Sartor (sindaco di Cornuda) e Don Marino Ruggero.

Il consigliere regionale Antonio Guadagnini, di Siamo Veneto, promotore dell’iniziativa, ricorda che “quanto accaduto alle due popolari venete conserva ancora molti punti oscuri che devono essere chiariti. Questa vicenda – continua – ha infatti portato al sostanziale fallimento delle due banche, defraudando dei loro risparmi quasi 200.000 risparmiatori veneti e creando grandissime difficoltà a decine di migliaia di imprenditori e famiglie loro clienti. Ho voluto con tutta la determinazione possibile ricostituire la commissione regionale d’inchiesta, perché il consiglio regionale del Veneto ha l’obbligo morale di fare chiarezza sull’intera vicenda”.

“Dal canto mio – conclude Guadagnini -, penso che una volta fatta in modo serio l’attività d’indagine sia possibile proporre anche qualche soluzione sia nei confronti degli ex soci (che sono risparmiatori finiti nel tritacarne di una vicenda che ha poco a che fare con le difficoltà delle banche e molto di più a che fare con disegni concepiti sopra le loro teste); sia nei confronti di tutti quelli, famiglie e imprese, che avevano fatto affidamento sulle due popolari, anche loro vittime di quei disegni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità