Breaking News

Arrestato per il furto di un paio di cesoie (di valore)

Trissino – Ha rubato una forbice da potatura in una ferramenta, uno strumento elettronico, di alta qualità e di valore elevato, oltre 150o euro. E’ l’accusa con la quale, nella tarda mattinata di ieri, a Tissino, i carabinieri della stazione locale hanno arrestato, proprio per questo furto commesso in un negozio di articoli per l’agricoltura, un uomo di 38 anni, Simone Bertocco, di Rovigo ma domiciliato in una comunità di Schio

Nella ricostruzione dei carabinieri, l’uomo era entrato nel punto vendita e, senza farsi vedere, aveva prelevato lo strumento dalla vetrina. Era quindi uscito e si era incamminato verso la vicina fermata dell’autobus. Il negoziante, però, insospettito dal girovagare di quello strano cliente che nulla aveva chiesto né acquistato, aveva dato un rapido sguardo alla sua vetrina, accorgendosi subito di quello che mancava. Non ci ha pensato su troppo: ha prima chiamato i carabinieri e poi ha cercato di rincorrere il ladro. I militari sono subito accorsi con una pattuglia della locale stazione, ed hanno bloccato Bertocco alla fermata dell’autobus.

L’uomo è stato accusato di furto aggravato, arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia dei carabinieri di Valdagno, come disposto dal pubblico ministero che, una volta informato, ha fissato per questa mattina l’udienza di convalida con la procedura del rito direttissimo. Stamane poi, il giudice ha convalidato l’arresto, fissando la prossima udienza per il primo giugno, e concedendo i richiesti termini di difesa. Nel frattempo, per Bertocco è stata disposta la custodia cautelare nel carcere di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *