Sport

Anthea Volley Vicenza, sfuma il sogno play off 

Vicenza – C’è la delusione per un sogno mancato, ma anche la consapevolezza di aver vissuto una stagione entusiasmante. Si ferma a Trento, nella penultima giornata di campionato, la corsa per i play off di Anthea Volley Vicenza: le ragazze di coach Cavallaro, dopo una rimonta tutta cuore e grinta, escono sconfitte al tie break (25–19; 28-26; 18-25; 21-25; 15-5) dalla trasferta contro Walliance Ata Trento. Un risultato che, vista anche la contemporanea vittoria di Ospitaletto a Bedizzole, lascia Vicenza al quarto posto in classifica. Ora si prepara il saluto del pubblico ad Assirelli e compagne nell’ultimo turno che si giocherà sabato 5 maggio alle 18 al Palazzetto di via Goldoni a Vicenza.

“Siamo partiti troppo remissivi e abbiamo subito il gioco deciso e aggressivo delle padrone di casa – sottolinea il gm Luca Milocco -. Nel secondo set, dove non siamo riusciti a concretizzare due set ball, e soprattutto nel terzo e quarto parziale abbiamo invece dimostrato la nostra qualità, giocando da squadra. Il tie break è stato purtroppo segnato anche dall’infortunio di Sofia Tosi e da una formazione inedita. C’è amarezza, ma anche la convinzione che abbiamo fatto un campionato di alto livello, giocando alla pari con squadre forti e attrezzate. Ora vogliamo salutare i tifosi con una bella prestazione sabato a Vicenza”.

L’avvio del primo set è di marca trentina con le ragazze di Walliance Ata che si portano sull’8-3. L’ace di Sirya Tangini sembra ridare la sveglia a Vicenza (13-8). Trento arriva però a +8 (17-9) e la reazione della formazione berica – che con capitan Assirelli si rifanno sotto (17-13)  – non basta a capovolgere l’andamento del parziale che Trento conquista per 25-19. Dopo il cambio campo il match riparte in equilibrio (7-7). Ancora una volta è la compagine di casa a provare l’allungo (10-7). Anthea trova il pari con il pallonetto di Cristina Coppi (11-11), ma Trento torna avanti e coach Cavallaro chiama il time-out sul 17-13.

La pausa dà la scossa a Vicenza che ritrova il pari (17-17) e con Coppi compie il sorpasso (17-18). Le due squadre lottano punto su punto. Trento riesce a portarsi sul +3  (23-20). Il muro a due Tangini Coppi rimette però tutto in equilibrio (23-23). Dopo aver annullato due set ball a Vicenza, è Trento a chiudere per 28-26. Nel terzo set parte bene Vicenza che, con Cristina Coppi, va sullo 0-3. Le due squadre arrivano pari sul 12-12. Il muro di Sirya Tangini dà alla formazione ospite il +4 (15-19) ed è Cristina Coppi dalla seconda line a dare il set a Vicenza (18-25).

Il quarto set sembra un copia-incolla del terzo con Anthea Volley Vicenza che, con la palla messa a terra da Sirya Tangini, va sul 3-8 ma subisce poi la reazione di Trento (21-21). Ancora Tangini fa scappare Vicenza (21-23) che riporta in parità il conto dei set (21-25).  Il tie-break è segnato dall’infortunio di Sofia Tosi che costringe coach Cavallaro a giocare con 3 centrali. L’equilibrio dura poco e si va al cambio campo sull’8-3. Vicenza non riesce più a tornare in partita e le padrone di casa chiudono per 15-5.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button