9 chili di marijuana nella stanza d’albergo. Due arresti

Torri di Quaresolo – Avevano nove chilogrammi di marijuana nella stanza d’albergo dove erano alloggiati. Sono stati pizzicati così, dagli uomini della squadra mobile di Vicenza, due cittadini rumeni, arrestati ieri nel corso di un blitz condotto nell’albergo in questione, a Torri di Quartesolo.

I due arrestati, George Buga, di 48 anni, residente a Camisano Vicentino con la famiglia, e Eugen Cirstea, 41enne disoccupato, avevano destato l’interesse delle forze dell’ordine con il loro tenore di vita, decisamente al di sopra di quelle che parevano essere le loro possibilità.

Gli uomini della questura berica hanno così fatto degli accertamenti, ed il blitz finale ha confermato la tesi che i due nascondessero traffici illeciti. La marijuana è stata trovata all’interno di due trolley ed era evidentemente in attesa di essere immessa sul mercato vicentino.

Bisogna aggiungere che Cirstea aveva documenti falsi ed il suo vero nome sarebbe invece Violet Cousma. Ci sarebbe anche su di lui una accusa per contrabbando di sigarette. Per i due si sono ora aperte le porte del carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *