Breaking News

Zugliano, tre 16enni picchiati e rapinati. Due arresti

Zugliano – Sabato 3 marzo due ragazzi nordafricani, entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati, con l’accusa di rapina, dai carabinieri della stazione di Thiene. Othmane Alouani, di 19 anni e Yassine Mouhtadi, di 24, questi i nomi dei due giovani, si trovano ora agli arresti domiciliari, in attesa che venga fissata la data del giudizio direttissimo.

Othmane Alouani
Othmane Alouani

Per quanto riguarda l’episodio che si è concluso con i due arresti, nel pomeriggio del 3 marzo, tre sedicenni di Zugliano si trovavano a passeggio nella piazza del paese quando sono stati avvicinati da due individui. Ai militari, accorsi sul posto verso le 17, i minorenni hanno raccontato di essere stati aggrediti con calci e pugni (tanto che uno dei tre è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale di Santorso, venendo dimesso con una prognosi di otto giorni per le abrasioni al volto riportate) e costretti a consegnare telefoni cellulari e portafogli ai due ragazzi, i quali si sono poi allontanati a bordo di una vettura Mercedes.

Yassine Mouhtadi
Yassine Mouhtadi

Anche grazie agli utili dettagli forniti da gruppetto, gli accertamenti avviati dai carabinieri hanno consentito di ricondurre l’auto usata per la fuga ad una donna residente a Breganze, nota per le sue frequentazioni con un gruppo di pregiudicati marocchini, residenti a Lugo di Vicenza. I carabinieri si sono così subito precipitati a casa di uno di loro, trovando la Mercedes parcheggiata sotto casa.

Un particolare, questo, che ha spinto gli uomini dell’arma ad eseguire una perquisizione domiciliare. La verifica ha permesso di ritrovare i telefoni cellulari e portafogli sottratti ragazzi, poi restituiti ai proprietari. Per Alouani e Mouhtadi è scattato l’arresto. Ulteriori accertamenti sono in corso per appurare se al 19enne e al 24enne possano essere attribuiti altri episodi analoghi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *