Breaking News
La partenza della StrAVicenza del 2016
La partenza della StrAVicenza del 2016

Vicenza senza auto, ma con la StrAVicenza…

Vicenza – Assieme alla domenica senz’auto, come ogni anno, torna anche la StrAVicenza, domenica 18 marzo, giunta alla sua diciottesima edizione. E con la StrAVicenza prende forma il progetto europeo “Hepness – Healthy environment promotion and ecosystem services support for active cities development” cofinanziato dal programma Erasmus + Sport e dedicato all’organizzazione di iniziative mirate a sostenere la realizzazione di una “grande palestra a cielo aperto”. Sarà possibile ottenere informazioni ed aggiornamenti sul progetto nello stand del Comune di Vicenza Città europea dello Sport, allestito all’esedra di Campo Marzo.

La StrAVicenza 2018, (percorso) la cui partenza è prevista per le 10, da viale Roma, avrà anche un’anteprima, sabato 17 marzo, nell’ottava edizione di Ultrabericus sulla distanza di 65 chilometri di gara, entrata da quest’anno nel calendario Fidal e che è stata scelta dalla FederAtletica nazionale, quale selezione per le maglie azzurre in vista dei mondiali di Trail Running che si svolgeranno in Spagna.

Le varie iniziative sono state illustrate ieri, a palazzo Trissino, dall’assessore alla formazione del Comune di Vicenza, Umberto Nicolai, da quello alla partecipazione, Annamaria Cordova, dal segretario del consiglio regionale della Fidal Veneto Cristiano Turetta. Presenti anche il direttore del dipartimento di prevenzione dell’azienda Ulss 8 Berica Stefano Ferrarini, il presidente di Atletica vicentina Paolo Noaro, il direttore di gara di Ultrabericus Enrico Pollini e una classe terza della scuola primaria dell’istituto Farina. Era presente anche la Protezione civile comunale.

“La StrAVicenza – ha commentato Nicolai – è un’ottima occasione per riscoprire la città e per sottolineare ancora una volta l’importanza di praticare attività sportiva, da cui il progetto europeo Hepness, per la promozione di iniziative mirate alla realizzazione di una città come grande palestra a cielo aperto. Grazie ad Atletica vicentina la città ha raggiunto risultati straordinari nell’agonismo, ma con la manifestazione di domenica, aperta anche a chi non è atleta, tutti i cittadini potranno riscoprire il gusto di fare sport e stare assieme”.

La StrAVicenza rappresenta la più qualificata gara agonistica d’Italia sulla distanza dei 10 chilometri, e la più importante manifestazione podistica del vicentino, contendendosi a livello regionale un posto tra i primi dieci “top event” che hanno in testa le maratone internazionali di Venezia, Treviso, Verona e Padova.  La manifestazione, che sarà aperta a tutti, consentirà di correre o passeggiare lungo le vie del centro storico grazie anche alle diverse distanze previste.

La gara agonistica si svolgerà sulla distanza dei 10 chilometri. Per la versione non competitiva ci saranno percorsi di 2 chilometri (dedicato in particolare ai bambini, ai disabili e agli anziani), di 4,5 chilometri e di 10 chilometri per i più preparati, con la possibilità di scegliere la distanza da percorrere anche durante la corsa.  L’iniziativa è organizzata da Atletica Vicentina Run in collaborazione con l’assessorato alla formazione e con il patrocinio della Provincia di Vicenza, dell’Azienda Ulss 8 Vicenza, della FederAtletica, del Csi, della Uisp e del Coni provinciale.

Sono attesi oltre mille atleti agonisti, in linea con le ultime edizioni, con in prima fila gli azzurri delle Fiamme Oro Padova, Pietro Riva e Daniele D’Onofrio, e con loro i grandi nomi dell’atletica nazionale ed internazionale. Tra gli atleti di casa gli azzurrini Rebecca Lonedo e Massimo Guerra (entrambi portacolori dell’Asd Atletica Vicentina Despar) saranno particolarmente competitivi. Testimonial d’eccezione dell’evento sarà il campione olimpico, Gelindo Bordin, che proprio nel 2018 celebra il trentennale dalla vittoria alle Olpimpiadi di Seul, nel 1988.

Anche per quest’edizione, StrAVicenza sarà la prima tappa del circuito “Vicentia Running” (nato nel 2012) che raggruppa le principali manifestazioni podistiche agonistiche della provincia berica in un trofeo, che premia i runners più assidui e le società più presenti nelle sette tappe (informazioni: www.vicentiarunning.it). La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. Scenario della manifestazione sarà il centro storico di Vicenza: è confermato quale luogo centrale Campo Marzo, dove anche quest’anno si concentreranno partenza, arrivo e servizi logistici della gara. Il punto di arrivo dei 10 chilometri sarà in viale Dalmazia, mentre i percorsi brevi di 2 e 4,5 chilometri si concluderanno all’interno del Giardino Salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *