Breaking News
Banche, risparmiatori davanti alla Prefettura...

Veneto Banca, l’inchiesta si sposta a Treviso

Vicenza – “La decisione del Gup di Roma di trasferire il processo su Veneto Banca alla Procura di Treviso e la richiesta dello spostamento del processo sulla Popolare di Vicenza a Roma o Milano da parte della difesa degli imputati che ha sollevato l’eccezione di incompetenza territoriale, lasciano perplessi e preoccupati azionisti e piccoli risparmiatori che sono stati truffati dai responsabili di un sistema bancario le cui condotte illecite non possono rischiare di cadere nella prescrizione”.

Sergio Berlato
Sergio Berlato

E’ quanto scrivono in una nota i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Sergio Berlato e Massimiliano Barison, ricordando come, sia Veneto Banca che la Popolare di Vicenza, fossero considerate da tutti, nella nostra regione, sicure ed affidabili, punti di riferimento per migliaia di famiglie e piccoli medi artigiani che in loro avevano creduto per accrescere e sviluppare un sistema socio economico legato ai valori del lavoro e del sacrificio.

“Improvvisamente – sottolineano – tutte queste certezze sono cadute come un castello di carta, lasciando nella disperazione intere comunità. L’unica speranza di riacquistare la fiducia di un sistema finanziario che vuole ritornare ad essere credibile è una giustizia che sappia individuare e punire i responsabili del disastro causato, garantendo un ristoro di quanto illecitamente sottratto”.

“Non possiamo quindi permetterci – concludono preoccupati i due consiglieri regionali veneti – che le lungaggini burocratiche, le alchimie giuridiche e gli ingiustificati cambi di sede rischino di portare alla prescrizione le responsabilità di chi oggi è seduto nel banco degli imputati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *