Breaking News

Torri, sequestrato maxi spiedo di uccelli protetti

Torri di Quartesolo – Cena a base di cacciagione rovinata per un nutrito gruppo privato di convitati, a Torri di Quartesolo, presso la sede degli alpini, in via Mantova, dove si stava preparando un maxispiedo con centinaia di uccelli di una specie protetta. E’ stata una “gola profonda” a fare la soffiata, ovvero quella telefonata con cui si avvertiva la polizia provinciale della illecita preparazione.

E quando gli agenti sono arrivati non c’è stato alcun dubbio: 380 esemplari di prispolone, volatile migratore protetto e conosciuto anche con il nome di tordina, stavano arrostendo sul fuoco ed aspettando di finire sulla vicina tavola imbandita.

La polizia provinciale ha così fatto fatto il proprio dovere, sequestrando gli uccelli e denunciando il cuoco, un 80enne del posto, che ora rischia una pesante multa. Si cerca inoltre di accertare la provenienza dei prispoloni, probabilmente importati illegalmente da un paese dell’est europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *