Breaking News

Sparatoria a Montecchio, indagati i due carabinieri

Vicenza – Saranno iscritti nel registro degli indagati per lesioni colpose i due carabinieri che si sono trovati coinvolti in una sparatoria a Montecchio Maggiore nella notte tra venerdì e sabato. Il procuratore capo di Vicenza, Antonino Cappelleri, precisa che si tratta di un atto dovuto, per dare ai due militari la possibilità di seguire gli sviluppi delle indagini ed eventualmente difendersi.

Quello che c’è da chiarire è soprattutto se i presunti malviventi durante la loro fuga abbiano sparato dei colpi oppure no. I due carabinieri, in servizio al Nucleo radiomobile della Compagnia di Valdagno, hanno sparato verso l’auto fuggitoiva, una Fiat Punto bianca, ferendo gravemente alla schiena uno degli uomini a bordi, Michele Liberti, foggiano di 28 anni, mentre gli altri sono riusciti a fuggire.

Liberti è adesso ricoverato ancora in gravi condizioni all’ospedale di Vicenza, e non può ancora essere interrogato. Per lui c’è comunque l’accusa di associazione a delinquere finalizzata ai furti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *