Breaking News

Serra di marijuana in casa. Nei guai un 27enne

Cornedo Vicentino – Nel tardo pomeriggio di ieri un giovane di 27 anni, Enrico Battilana, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Valdagno. A casa sua, a Cornedo Vicentino, i militari hanno trovato una piccola serra per la coltivazione di marijuana.

Avendo il sentore che il giovane fosse coinvolto in alcuni precedenti episodi di cessione di stupefacenti a consumatori della vallata dell’Agno, ieri militari hanno predisposto alcuni servizi di osservazione, per tenerlo d’occhio e monitorare i suoi spostamenti.

Verso le 19 il 27enne è uscito di casa: ai carabinieri in appostamento, è parso che il suo atteggiamento fosse quello di chi si guarda intorno con fare guardingo, come se stesse nascondendo qualcosa e fosse preoccupato che qualcuno lo potesse scoprire. Salito in auto, al momento di mettere in moto la Toyota Corolla per partire, gli uomini dell’arma si sono avvicinati e l’hanno fermato.

La perquisizione personale ha permesso ai carabinieri di trovare una modica quantità di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha invece consentito di scoprire, nel solaio, la piccola coltivazione, attrezzata con luce artificiale e sistema di irrigazione, dove stavano crescendo rigogliose sette piante di marijuana.

Altri 500 grammi di stupefacente, già essiccati e pronti per essere confezionati, un bilancino di precisione e il cellophane erano in una stanza vicina. Il tutto, compresi 150 euro in contanti, che gli operanti ritengono provento della vendita dell’erba, è stato sequestrato. Al termine delle formalità di rito, il ragazzo è stato accompagnato a casa sua e posto ai domiciliari, con le accuse di detenzione e coltivazione di marijuana.

Questa mattina, nel corso dell’udienza di convalida, che si è svolta in tribunale a Vicenza, Battilana ha patteggiato la pena di un anno di reclusione ed una multa di mille euro, beneficiando della sospensione condizionale della pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *