Breaking News

Ritrovata famiglia scomparsa. Padre arrestato

Vicenza – Aveva fatto perdere le sue tracce da parecchi mesi, assieme alla sua famiglia, ma un suo passo falso, oggi, lo ha fatto catturare. E’ stato infatti arrestato, a Vicenza, Mineo Cauduro, commerciante orafo di 53 anni, residente assieme alla compagna ed alla figlia adolescente in città, nel quartiere Laghetto.

Dell’intera famiglia non si avevano più notizie dall’estate scorsa, dopo che l’uomo era stato denunciato alla questura berica e rinviato a giudizio per maltrattamenti in famiglia, con il conseguente suo allontanamento dalla famiglia, mentre la donna e la ragazza erano state ospitate in una casa protetta.

Tuttavia, le due si sono allontanate a loro volta dalla città dopo poche settimane, e da allora nessuno ha più saputo nulla di nessuno dei tre. C’era stata comunque una telefonata, in seguito alla quale  era stato ipotizzato che i tre fossero all’estero, assieme, evidentemente rappacificati.

Oggi invece la svolta, quando il sistema di segnalazione informatica degli ospiti degli alberghi ha rivelato alla polizia vicentina la presenza di Caoduro tra i clienti dell’Hotel Aries, nella zona di Vicenza est, in via Zamenhof. Due volanti della polizia di stato si sono recate sul posto e lo hanno arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *