Breaking News

Più fondi alle scuole che ampliano l’offerta formativa

Venezia – Dalla Regione Veneto arrivano nuove risorse per finanziare progetti educativi e iniziative scolastiche che amplino l’offerta formativa per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado.

L’importo del bando è di 200 mila euro: 80 mila per progetti educativi da svolgersi nel corso di quest’anno scolastico e 120 mila per il prossimo. Le modalità di partecipazione saranno pubblicate nel prossimo numero del Bollettino ufficiale, in uscita venerdì 16 marzo.

I progetti educativi potranno essere finanziati dalla Regione per metà dell’importo e sino ad un massimo di 40 mila euro. A presentarli dovranno essere scuole, fondazioni o enti pubblici, possibilmente in partenariato con altre realtà del territorio regionale.  Criteri preferenziali di selezione sono riservati ai progetti che promuovono l’alternanza scuola-lavoro, in particolare se caratterizzati da un elevato grado di internazionalizzazione.

“Con questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore regionale all’istruzione, Elena Donazzan – vogliamo incentivare la capacità progettuale delle scuole e dei relativi territori. Si tratta di una anteprima in miniatura di quell’autonomia che la Regione rivendica dallo Stato nella gestione del sistema dell’istruzione e formazione”.

“Nei limiti delle disponibilità del bilancio regionale, ci saranno risorse in più per quelle scuole – statali, paritarie o della formazione – che promuoveranno progetti di arricchimento e di ampliamento dell’offerta formativa per i loro alunni: dall’educazione alla legalità alla prevenzione del disagio, delle dipendenze e del bullismo, dalla promozione della conoscenza storica dell’identità della civiltà veneta alla sperimentazione di competenze trasversali legate alla cultura del lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *