Breaking News

Nuovi strumenti per il centro meteorologico di Teolo

Teolo – “Numerosi gli investimenti che stiamo compiendo per la sicurezza dei cittadini anche in relazione alle questioni climatiche, tra cui l’acquisto di un radar mobile, che avrà come base logistica il monte Rite ma potrà essere spostato su tutto il territorio, e che permetterà di caratterizzare ancor meglio le nostre informazioni, con tanti dati utili soprattutto in occasione di grandi eventi come saranno ad esempio i mondiali di Cortina e potrebbero essere le Olimpiadi delle Dolomiti”.

Con queste parole stamani, in occasione dell’inaugurazione della nuova sala previsioni meteo del centro meteorologico di Teolo, l’assessore regionale  all’ambiente Gianpaolo Bottacin ha annunciato una serie di prossimi interventi che la Regione Veneto, grazie anche al braccio operativo rappresentato da Arpav, offrirà per dare sempre migliori e precise informazioni al territorio.

“In Veneto negli ultimi venticinque anni – ha aggiunto – la temperatura è aumentata di oltre un grado, come hanno rilevato le 134 stazioni meteorologiche dell’agenzia regionale. Il potenziamento del monitoraggio di situazioni meteorologiche critiche in particolare nel periodo primaverile e autunnale, ma anche l’aumento di informazioni meteorologiche mirate ai problemi della sicurezza in connessione al fenomeno delle colate detritiche specie nel semestre caldo, sono quindi elementi che vanno costantemente tenuti sotto controllo”.

Gli investimenti messi in campo sono di valore elevato: per il potenziamento dei radar di Teolo e di Concordia Sagittaria sono infatti previsti 730.000 euro, per il radar mobile 650 mila euro, per la sala operativa inaugurata oggi a Teolo 40 mila euro, per la nuova sala operativa e per la realizzazione del ponte radio per le comunicazioni in emergenza dal servizio neve e valanghe di Arabba 50 mila euro.

“L’evoluzione del clima, con i suoi a volte poco prevedibili scompensi, è quindi uno degli elementi che va studiato e costantemente monitorato – ha sottolineato l’assessore – anche per garantire maggior sicurezza ai cittadini. Proprio per questo su centri come quello di Teolo, ma anche su molte apparecchiature mobili dislocate sul territorio continueremo ad investire”.

“Vista anche la delicatezza dei dati raccolti, che servono alla protezione civile per diramare i bollettini di allertamento che ogni giorno arrivano ai comuni – ha concluso Bottacin – il lavoro che svolgiamo sul meteo attraverso Arpav è estremamente meticoloso Si tratta di previsioni molto accurate, realizzate anche attraverso vari modelli matematici, senza dubbio di gran lunga più precise di quelle che vengono proposte da numerosi siti internet. In tal senso, se i cittadini vogliono conoscere con scrupolo le previsioni, sappiano che usando il sito di Arpav troveranno uno strumento di grande garanzia e quindi da poter usare con fiducia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *