Politica

Elezioni politiche, ecco i servizi elettorali a Vicenza

Vicenza – Domenica 4 marzo, dalle 7 alle 23, si vota per eleggere i due rami del Parlamento italiano: la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica. Per quanto riguarda Vicenza, possono votare nei seggi elettorali della città tutti i cittadini che hanno compiuto il diciottesimo anno di età entro domenica 4 marzo, e regolarmente iscritti alle liste elettorali di Vicenza. Gli elettori di età inferiore ai 25 anni potranno votare solo per la Camera dei deputati. Per votare l’elettore deve esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento personale, come carta d’identità o un altro documento di identificazione munito di fotografia, rilasciato da una pubblica amministrazione. E’ possibile recarsi al voto anche con la ricevuta della richiesta della carta di identità elettronica.

Nel caso la tessera elettorale non risulti più utilizzabile per l’esaurimento di tutti gli spazi relativi alla certificazione del voto occorre, prima di presentarsi a votare, richiedere una nuova tessera elettorale. La nuova tessera elettorale si potrà richiedere all’ufficio elettorale di piazza Biade  sabato 3 marzo, dalle 8.30 alle 18, e domenica 4 marzo dalle 7 alle 23. La carta d’identità si potrà richiedere all’ufficio anagrafe sabato 3 e domenica 4 marzo dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Per rafforzare la regolarità del voto ed evitare tentativi di manipolazioni o, peggio, condizionamenti del voto da parte esterna, le schede elettorali per il voto alla Camera e al Senato hanno una linguetta con un codice alfanumerico (tagliando antifrode), che non deve essere rimossa dall’elettore. Verificata l’identità dell’elettore, il presidente di seggio prima di consegnare la scheda all’interessato, deve leggere ad alta voce il corrispondente codice alfanumerico che deve essere annotato sulla lista di sezione.

Dopo aver votato la scheda (chiusa) va consegnata al presidente che prima di inserirla nell’urna controllerà che il codice alfanumerico sia lo stesso annotato prima della consegna. Dopodiché il presidente staccherà l’appendice contenente il tagliando antifrode e inserirà la scheda senza tagliando nell’urna. Si precisa che la scheda deve essere inserita nell’urna sempre dal presidente e mai dall’elettore. Per informazioni consultare la scheda Elezioni politiche del 4 marzo 2018 presente nel sito del Comune di Vicenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button