Breaking News

Vicenza senza auto con “Bentornata primavera!”

Vicenza – Torna domenica 18 marzo, a Vicenza, “Bentornata Primavera!”, la giornata ecologica che prevede il blocco totale in città della circolazione dei veicoli a motore, con qualsiasi tipo di alimentazione. Potranno circolare solo i veicoli a trazione elettrica. Il divieto scatterà alle 9 e terminerà alle 18 e riguarderà la stessa area già interessata nei giorni feriali dal blocco dei mezzi più inquinanti, vale a dire il centro storico e la maggior parte dei quartieri di San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole, Stanga, e San Lazzaro. In totale si parla di oltre il la metà del territorio comunale.

Come ogni anno, l’iniziativa coincide con la diciottesima edizione della gara podistica StrAVicenza e con molte altre manifestazioni, a cui sarà possibile partecipare per godere della città libera dalle auto. Le caratteristiche dell’iniziativa sono quelle dei classici appuntamenti con il blocco del traffico di marzo e settembre. Si potrà circolare, come dicevamo, solo con veicoli a trazione elettrica, in bicicletta e con gli autobus che, per l’occasione, saranno potenziati e gratuiti.

Tante le iniziative collaterali in centro storico, per bambini e famiglie, alle quali si affiancheranno alcuni eventi del festival giapponese Haru no Kaze ed altri organizzati per l’occasione dall’associazione Spiorock. “Si tratta di una giornata importante per la mobilità sostenibile – ha sottolineato l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza Antonio Dalla Pozza –. Festeggeremo il conseguimento dei 4 bike-smile per il 2018 da parte di Fiab-Federazione italiana amici della bicicletta, con l’auspicio che la prossima amministrazione incrementi ulteriormente la rete ciclabile cittadina”.

“La domenica senz’auto – ha aggiunto l’assessore – ha un limitato effetto sulla presenza di inquinanti nell’atmosfera, ma rientra sicuramente tra le azioni messe in campo dall’amministrazione comunale per la promozione della cultura della sostenibilità, costituendo, inoltre, un grande momento di festa per la città che ha l’occasione di ritrovarsi e stare assieme”.

Per quanto riguarda le le iniziative proposte nelle piazze e nei musei cittadini, vi saranno attività di animazione, spettacoli di arte di strada e laboratori per i bambini, mercato dell’artigianato e del riciclo creativo, spazi informativi ed espositivi di biciclette tradizionali e a pedalata assistita. Previsto anche un biglietto unico speciale a 5 euro valido per la visita a tutti gli otto siti del circuito museale cittadino. E al mattino, come di consueto, si terrà la corsa podistica StrAVicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *