Breaking News
Valentina Stoppa, guardia della VelcoFin Vicenza
Valentina Stoppa, guardia della VelcoFin Vicenza

Basket, VelcoFin perde a Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni – Non è riuscito, alla VelcoFin Vicenza, il colpaccio in casa della capolista Geas Sesto San Giovanni. Nel nono turno di ritorno del campionato di serie A2 di basket femminile, giocato sabato, al PalaCarzaniga, le ragazze di coach Chimenti sono state infatti sconfitte, 57-40, dalle rossonere padrone di casa. La chiave della vittoria della squadra allenata da Cinzia Zanotti? Una difesa rocciosa, capace di mettere in difficoltà le avversarie, anche Brcaninovic. Migliore realizzatrice del girone Nord, con quasi 20 punti di media a partita, l’ala di Tuzla, si è fermata a quota 8. In generale, tutta la squadra ha litigato con il canestro, come dimostra il 28% dal campo.

La gara è equilibrata e i due quintetti danno vita ad un botta e risposta che vale il 6-6 del sesto minuto. Poi la penetrazione di Galbiati e i due liberi di Panzera danno vita al minibreak di 4-0 che porta il tabellone sul 10-6. La VelcoFin replica con l’entrata di Zanetti e il passo e tiro di Mingardo, che sanciscono la nuova parità, 10-10. Il piazzato di Ercoli, e il 2/2 di Gambarini (fallo antisportivo di Monaco) spingono le rossonere a +4, 14-10, ma l’ultimo sussulto del quarto è di Monaco, che accorcia le distanze, 14-12.

Brutto inizio di secondo parziale di Vicenza, che subisce un break di 7-1, 21-13. Le ospiti vanno a bersaglio con Santarelli e Brcaninovic, che infila due centri di seguito, e ricuciono 23-20. Galbiati e Stoppa scambiano contropiedi sfruttando gli sprechi delle avversarie, 25-22. Zagni, dall’angolo, trova la tripla del +6, 28-22, ma prima della sirena Stoppa griffa il -4, 28-24.

Nella ripresa Zanetti riduce il gap ad un solo possesso, 28-26, prima che Galbiati ripristini le distanze, 31-26. Vicenza si riporta a contatto, 31-29, ma Sesto San Giovanni prende di nuovo il largo, 36-29. Schieppati, che replica a Brcaninovic, mantiene inalterato il margine, 38-31. A ridurlo ci pensa Mingardo, 38-33. La VelcoFin dimostra di essere in partita e solo negli ultimi istanti perde terreno, 43-35.

Tre i punti messi a referto dalle biancorosse negli primi tre minuti dell’ultima frazione (uno di Mingardo e due di Santarelli). Il Geas non fa meglio, visto che è solo Zagni a far avanzare il tabellone, 45-38. Poi, però, le padrone di casa costruiscono un break di 8-0, che vale il 53-38 dell’ottavo minuto. Stoppa interrompe il digiuno di Vicenza, 53-40, quando sul cronometro rimangono solo sessanta secondi da giocare. Giusto il tempo di due canestri di Ercoli e la gara si chiude sul 57-40.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *