Breaking News

Basket, buon test per il Famila in vista dei Playoff

Schio – Amichevole di prestigio, quella giocata ieri sera al PalaRomare. Il palazzetto di viale dell’Industria, fresco di inaugurazione della sala dei trofei “Antonio Cestaro”, ha fatto da teatro alla partita tra il Famila Wuber Schio e l’Ummc Ekaterinburg, conclusa con la vittoria della corazzata russa (63-74).

Si è trattato di un utile test per entrambe le formazioni: tra qualche giorno, per le arancioni, prenderanno infatti il via i playoff di Gu2to Cup, la serie A1 di basket femminile (Schio – Broni è l’accoppiamento degli ottavi di finale), mentre le ospiti biancoarancio sono prossime a disputare le Final Four di Eurolega a Sopron (l’Ummc troverà in semifinale un’altra squadra russa, la Dynamo Kursk, mentre Sopron affronterà lo Yakin Dogu).

Tornando alla gara, molto equilibrata, i primi dieci minuti hanno visto le due compagini alternarsi in testa, con scarti davvero risicati. In campo anche Florencia Chagas, play italo argentina che gioca nelle giovanili del Famila. Negli ultimi istanti, con due belle giocate, Miyem e Zandalasini firmano il +4, 24-20. In avvio di secondo parziale le scledensi allargano la forbice staccando di ben 12 lunghezze le avversarie, 32-20. La piega presa dalla gara non va giù a coach Mendez, ex tecnico di Schio, che chiama a rapporto le sue ragazze. Al ritorno sul parquet, le russe acciuffano le padrone di casa, 39-39. Prima della sirena due liberi di Dotto permettono alle arancioni di andare negli spogliatoi con due punti di vantaggio, 41-39.

La ripresa è caratterizzata da due strappi. Il primo dell’Ummc, che piazza un break di 0-9 costruito da Torrens, Toliver e Moore, 41-48. Il secondo (8-0) del Famila: dal 44-50 i canestri di Macchi, Zandalasini e Hruscakova fanno muovere il tabellone fino al 52-50. Nuovo scambio in testa e, al trentesimo, Ekaterinburg conduce per 54-55. L’ultimo periodo è appannaggio delle russe: Schio è più imprecisa al tiro e commette qualche leggerezza di troppo, mentre l’Ummc non fa sconti. Con 19 punti a referto, contro i 9 delle scledensi, le ragazze di coach Mendez si aggiudicano la sfida.

Schio: Yacoubou 5, Gatti, Miyem 6, Tagliamento 2, Anderson 18, Masciadri, Hruscakova 6, Zandalasini 11, Ngo Ndjock 2, Dotto 6, Chagas, Macchi 7

Ekaterinburg: Arteshina 2, Belyakova 4, Torrens 5, Baric, Beglova 9, Vieru ne, Toliver 8, Moore 13, Sanders 8, Meesseman 2, Griner 16, Musina 7

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *