Anthea Volley, con Trento vittoria numero dieci

Vicenza – Decima vittoria consecutiva per Anthea Volley Vicenza che, sabato sera al Palazzetto dello Sport di via Goldoni, ha battuto per 3-1 l’ostica formazione dell’Argentario P. VolLei, di Trento, trascinata da una brillante Cristina Coppi, 18 punti a tabellino, e dalla solita prestazione di sostanza di capitan Assirelli (15). La formazione berica sale così a 43 punti in classifica.

“Una bella gara contro un avversario tosto – sottolinea il gm Luca Milocco -. Forse siamo stati un po’ troppo contratti nel primo tempo, ma le ragazze sono poi uscite bene e hanno giocato una bella pallavolo, dimostrando grande solidità, varietà di soluzioni nel gioco e lo spirito di squadra che conosciamo bene. Sono tre punti importanti nella corsa che stiamo facendo”.

Primo set che si apre con le due squadre che rispondono punto su punto fino al 12-12. A spezzare l’equilibrio è il break di Argentario che si porta sul 13-18: vantaggio che, nonostante il tentativo di reazione di Assirelli e compagne, non viene più colmato e consente alla formazione ospite di vincere il primo parziale (21-25).

Cambia campo e cambia anche la musica. Anthea Volley Vicenza inizia a giocare come sa e, con il turno al servizio di Alessandra Guasti, va sul 9-4. Il muro di Syria Tangini dà il massimo vantaggio (19-11) alla formazione di casa che con Cristina Coppi dalla seconda linea chiude il secondo set (25-16).

Ora in campo c’è un altro Vicenza e anche il terzo set è una cavalcata vincente: dopo il break con Guasti al servizio che porta le ragazze di coach Cavallaro sul +9 (12-3), Flavia Assirelli mette a terra il punto del 22-12 che spinge Vicenza alla vittoria del terzo set (25-15).

Nel quarto parziale Trento cerca di tenere il passo delle padrone di casa, ma il mani out trovato da Sofia Tosi (9-7) dà il la al primo break con Vicenza che va sul + 6 (13-7). Una bella diagonale di Cristina Coppi porta il conto sul 17-11 e apre lo scatto finale di Anthea Volley che si chiude con capitan Assirelli che mette a terra la palla del 25-18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *