Breaking News
Da sinistra, per Confartigianato Vicenza: Matteo Pisanu, il direttore generale Pietro Francesco De Lotto, il presidente Agostino Bonomo, il presidente della Categoria Edili, Giovanni Lovato

Aedifica, in Fiera un evento per costruire domani

Vicenza – Confartigianato Vicenza ed Edilcassa Veneto, il 27 e 28 marzo, daranno vita ad Aedifica, evento ospitato in Fiera di Vicenza e tutto dedicato all’innovazione nel settore delle costruzioni, un comparto che in Veneto conta 62 mila imprese, quasi la metà del totale delle aziende artigiane, e che ha patito negli ultimi anni una battuta d’arresto, con la scomparsa di numerose imprese e una riduzione dei posti di lavoro.

“La mancanza, in passato – ricorda il presidente di Confartigianato Vicenza, Agostino Bonomo -, di una qualsiasi politica di pianificazione del territorio ha fatto sì che la nostra Regione sia oggi la seconda in Italia per consumo del suolo. I risultati sono 460 mila case inutilizzate, un gran numero di aziende chiuse e di posti di lavoro persi, 135 mila edifici obsoleti, 238 mila abitazioni obsolete dal punto di vista dell’età e delle tecniche costruttive,diecimila capannoni dismessi. È quindi urgente andare ad una rigenerazione urbana. Ma per farlo è necessario creare una nuova consapevolezza nei cittadini, nelle pubbliche amministrazioni e nelle stesse imprese”.

E Aedifica nasce proprio dalla volontà di inserirsi in un programma più ampio di sviluppo del territorio orientato al modello della smart city, una svolta che richiede un cambio di prospettiva generalizzato, non solo a livello di piccole e medie imprese ma anche in termini di collettività. L’evento in Fiera vuole essere il primo momento di una piattaforma pluriennale che si propone di stimolare vari obiettivi, primo fra tutti la riduzione del consumo di suolo.

Oltre al sostegno di Edilcassa Veneto, e all’apprezzamento dei sindacati, l’iniziativa ha il supporto di un imponente network di eccellenze italiane del settore, che hanno collaborato concretamente. Tra di esse la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa, l’Università Ca Foscari di Venezia, il Politecnico di Milano, l’Enea, Ibimi, Inail, Passive House Institute, il centro specializzato in materiali innovativi Material Connexion, oltre al Ministero dell’Ambiente e al  Consorzio macchine utensili.

Saranno cinque le sale tematiche attraverso cui si articoleranno i lavori di Aedifica, rispettivamente dedicate ai capitoli della smart city, intesa come pianificazione urbana e ambientale, allo smart building, sulle nuove tecnologie del costruire e all’efficienza energetica, al cosiddetto Bim (Building Information Modeling, con l’ingresso del digitale nell’edilizia, alla sicurezza e all’economia circolare, vale a dire il vasto mondo del riciclo e riuso dei materiali, il tutto con un ricco calendario di incontri che scandiranno le due giornate vicentine.

Tra gli ospiti di spicco, il geologo Mario Tozzi, l’architetto Stefano Boeri, Gastone Ciuti della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa, la giornalista e conduttrice televisiva Barbara Carfagna, Valentina Sumini, Ermete Realacci. Molti di questi saranno poi ospiti del talk show di martedì 27 (alle 18.30) dedicato proprio a “Costruire domani”. Per ulteriori informazioni, per il programma dettagliato e per registrarsi ai vari eventi vistare il sito ufficiale della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *