Breaking News
La sede nazionale di Confindustria, a Roma - Foto Blackcat (CC BY-SA 3.0)
La sede nazionale di Confindustria, a Roma - Foto Blackcat (CC BY-SA 3.0)

A Verona le Assise generali di Confindustria

Verona – Si terranno venerdì 16 febbraio a Veronafiere le Assise generali di Confindustria, l’evento durante il quale sarà ultimata l’agenda di politica economica che la confederazione presenterà alle forze politiche in vista delle prossime elezioni. “Si tratta – ha evidenziato il presidente di Confindustria Vicenza, Luciano Vescovi, – di un appuntamento di estrema rilevanza per il sistema confindustriale. Abbiamo bisogno di un Paese efficiente, in cui la politica parli di investimenti, di futuro, della rivoluzione tecnologica e di quella demografica. Le Assise rappresentano l’opportunità di mettere le nostre forze a fattor comune e ribadire che, come imprenditori, ci siamo, per contribuire a costruire un Paese migliore”.

La giornata, dedicata agli imprenditori associati, che si possono iscrivere dal sito di Confindustria Vicenza, sarà divisa in due momenti. La mattinata, a partire dalle ore 10.00, dopo l’apertura dei lavori, sarà dedicata a sei tavoli tematici su: Italia più semplice ed efficiente; Prepararsi al futuro: scuola, formazione, lavoro, inclusione giovani; Un paese sostenibile: investimenti assicurazione sul futuro; L’impresa che cambia; Un fisco a supporto di investimenti e crescita; Europa miglior luogo per fare impresa, prospettiva mondo.

Nel pomeriggio, dalle 14.30, si svolgerà invece la sessione plenaria, sul tema “Gli scenari geoeconomici e le prospettive per l’Europa e l’Italia”, e saranno chiamati a intervenire Manuel Josè Barroso, presidente non esecutivo di Goldman Sachs International, già primo ministro del Portogallo e presidente della Commissione Europea, e Marc Lazar, docente di Storia e Sociologia Sciences Po di Parigi e presidente di Luiss School of Government.

A moderare l’incontro sarà la giornalista e scrittrice Maria Latella.

 Le conclusioni saranno affidate al presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che presenterà l’agenda di politica economica che l’intero sistema confindustriale intende portare all’attenzione delle forze politiche e dell’opinione pubblica per porre la questione industriale al centro della politica nazionale ed europea. L’agenda è frutto delle cosiddette pre-assise, che hanno visto la Confindustria nazionale dialogare con i territori durante gli scorsi tre mesi.

“Il 2018 – ha spiegato Vescovi – sarà per tutti noi un anno decisivo per capitalizzare gli sforzi e gli investimenti fatti negli ultimi tempi. Le imminenti elezioni politiche saranno un passaggio molto importante perché il sistema Paese, nel bene ed anche nel male, rappresenta un asset fondamentale per la nostra competitività. Sono tanti i temi in gioco: la stabilità delle istituzioni che ha ripercussioni sugli investimenti interni ed esteri, la difesa delle buone riforme fatte (Jobs Act, Industria 4.0) e la necessità di un cambio di rotta radicale su burocrazia e fisco. Per questo Confindustria, con le Assise, si vuole schierare in difesa dei valori dell’impresa e mi fa particolarmente piacere che Boccia abbia scelto il Veneto per questo appuntamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *