Breaking News

Caldogno, è pronto il nuovo ecocentro

Caldogno – Accesso garantito 24 ore su 24 per smaltire vetro, carta e verde-ramaglie, aumento del numero di vasche per depositare i rifiuti più conferiti e una specie di mercatino dell’usato dove lasciare, a disposizione di chi ne avesse la necessità, elettrodomestici dei quali ci si vuole liberare, ma ancora funzionanti.

Sono le principali novità del rinnovato ecocentro di Caldogno. Si sono infatti conclusi i lavori che hanno permesso un raddoppio (da 1.870 a 3.824 metri quadrati) del centro comunale di raccolta, che verrà inaugurato sabato alle 10.30 di sabato prossimo, 10 febbraio.

Oltre alle innovazioni riportate in apertura, il progetto che ha interessato l’ecocentro, per un valore di circa 400 mila euro, ha previsto anche la creazione di una nuova rampa d’accesso che permetterà di svuotare i rifiuti nei cassoni da una posizione sopraelevata, senza la necessità di ricorrere alle scale.

“La comunità calidonense – ha sottolineato l’assessore all’ecologia, Paolo Meda – si è meritata e interamente pagata questo miglioramento del servizio, grazie agli ottimi risultati ottenuti nella raccolta differenziata. Abbiamo ridotto i costi di gestione, accantonando nel tempo le risorse destinate all’ampliamento della struttura, senza essere costretti a rialzare l’imposta comunale per finanziare il progetto”.

“Si sa che spesso, nei progetti di particolare rilievo, soprattutto nel settore pubblico, – ha commentato il sindaco Nicola Ferronato, soddisfatto per il rispetto della tabella di marcia – si può accumulare qualche ritardo. In questo caso, invece, tutto è andato nel migliore dei modi e in meno di un anno siamo passati dal progetto sulla carta all’opera conclusa e pronta per essere usata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *