Breaking News

Montecchio, tre denunce per la rissa davanti al kebab

Montecchio Maggiore – Potrebbero esserci degli attriti sorti in precedenza alla base della rissa con ferito andata in scena nel tardo pomeriggio di ieri davanti al kebab di via Madonnetta, a Montecchio Maggiore. Il dato certo, per ora, è che per questo episodio i carabinieri hanno denunciato tre cittadini nigeriani, un 30enne e due 34anni.

I fatti, come anticipato, sono avvenuti verso le 18 di venerdì 9 febbraio ed hanno coinvolto cinque persone in totale: i tre uomini denunciati quest’oggi e altri due, che ancora non sono stati identificati. Oltre a dissapori nati nel contesto residenziale, considerato che i tre vivono nello stesso edificio a Montecchio, non è escluso che a scaldare gli animi possa aver contribuito anche l’assunzione esagerata di bevande alcoliche.

Fatto sta che dopo che il gruppetto si era ritrovati vicino al ristorante etnico per asporto localizzato del centro commerciale “La galleria”, le tensioni sono sfociate in una breve rissa. Ad avere la peggio nella zuffa è stato il 30enne, che ha riportato alcune lievi contusioni. Accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Arzignano, però, il ferito ha rifiutato le cure del personale  sanitario ed ha scelto di tornare a casa.

Intanto i carabinieri della tenenza di Montecchio Maggiore hanno raggiunto il luogo teatro della lite e, con il supporto di una pattuglia dei militari di Valdagno e di un equipaggio della polizia locale dei Castelli,  hanno avviato gli accertamenti per ricostruire i fatti.

Grazie alle preziose testimonianze delle poche persone che avevano assistito all’episodio e alle immagini delle telecamere dell’impianto di video sorveglianza comunale, che avevano ripreso quanto accaduto, le forze dell’ordine sono giunte a denunciare i tre nigeriani. Tutt’ora in corso le indagini per risalire all’identità delle altre due persone che avrebbero partecipato alla rissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *