Breaking News

Montecchio, boom di visite alle Priare e ai Castelli

Montecchio Maggiore – Quasi raddoppiati, in due anni, i visitatori dei Castelli di Romeo e Giulietta e delle Priare, a Montecchio Maggiore. Se, nel 2015, erano stati infatti 2.270 i turisti che avevano deciso di conoscere questi siti montecchiani, nel 2017 il numero è lievitato fino a raggiungere la quota di 4.118.

Un incremento che si deve anche all’introduzione, nella scorsa stagione, del biglietto cumulativo, un ticket che permette di risparmiare sul costo complessivo delle visite. Una novità che nel 2017 ha permesso alla Pro loco Alte-Montecchio, alla quale è affidato il servizio di prenotazione e di accompagnamento dei visitatori, di registrare un record degli ingressi alle Priare e al Castello: quasi mille in più rispetto ai 3.217 del 2016.

Scorporando i dati, la parte del leone la fanno le Priare, il sistema di ex cave sotterranee che si snoda sotto i due castelli scaligeri: qui nel 2017 i visitatori sono stati 3.339 (tra biglietti cumulativi e non), mentre al Castello di Romeo sono stati 779. Del servizio di prenotazione e accompagnamento fornito dagli addetti della Pro loco hanno usufruito 2.680 persone, contro le 1.193 del 2016.

“Sono numeri molto significativi – ha commentato il sindaco Milena Cecchetto – perché testimoniano la bontà delle nostre proposte turistiche. Inoltre sono il premio per l’impegno profuso dalla Pro loco, con la quale nel 2016 abbiamo siglato la convenzione per l’estensione, anche ai Castelli, del servizio di accompagnamento dei turisti”.

“Nel 2017 – ha sottolineato la vicepresidente e responsabile settore turistico della Pro loco, Ornella Vezzaro – abbiamo lanciato l’allestimento della torre del Castello di Romeo, raffigurando con modelli, armi e costumi d’epoca la storia di Romeo e Giulietta, scritta per primo da Luigi Da Porto. L’allestimento è stato molto apprezzato dai visitatori e quindi vorremmo ripeterlo non appena i lavori di ristrutturazione del castello saranno terminati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *