Breaking News

Malo, prima denuncia per la rapina al bar

Schio – Si è reso necessario anche l’intervento dei carabinieri del Ris di Parma, ma alla fine le forze dell’ordine sono arrivate ad individuare quello che ritengono essere uno dei due autori di una rapina, avvenuta nel novembre del 2016, in un bar di Malo.

Si tratta di un ragazzo di 23 anni di Malo, già noto alle forze di polizia, che è stato denunciato con l’accusa di concorso in rapina, in quanto assieme ad un’altra persona, che ancora non è stata identificata, avrebbe preso di mira il bar Fortuna. O meglio, il suo titolare, un ragazzo cinese di 30 anni.

Già, perché, la rapina è avvenuta appena fuori dal locale pubblico, dopo la chiusura. Quella sera di circa un anno fa, due persone aggredirono il 30enne, derubandolo di uno zainetto contenente la somma di 4 mila euro in contanti, vale a dire l’incasso giornaliero del bar e delle slot machines presenti.

Le indagini per risalire ai responsabili dell’azione criminosa sono scattate subito. Grazie alla scrupolosa attività condotta, che ha previsto svariati sopralluoghi dei militari e la raccolta di riscontri tecnici, conseguiti, come detto in apertura, anche grazie alla preziosa collaborazione dei carabinieri del Raggruppamento investigazioni scientifiche di Parma, nei giorni scorsi, è arrivato il primo risultato, con l’arresto del 23enne maladense. Le indagini dei carabinieri proseguono per risalire all’identità del secondo rapinatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *